/ Notizie dall'Italia

Notizie dall'Italia | 19 ottobre 2023, 16:17

In Valle d'Aosta si scaldano i motori per l'avvio della stagione turistica invernale

E' indefinibile l'attesa per la spettacolare Mattherhorn Cervino Speed Opening

In Valle d'Aosta si scaldano i motori per l'avvio della stagione turistica invernale

L'apertura anticipata della stagione invernale in Valle d'Aosta, prevista per il 25 novembre, rappresenta un momento cruciale per la regione, sia dal punto di vista turistico che sportivo.

L'evento simbolico di apertura, la "Mattherhorn Cervino Speed Opening" ospitata a Cervinia  aggiunge un tocco di eccitazione e prestigio alla stagione invernale, con una competizione di sci alpino che coinvolge sia atleti maschili che femminili e si svolge in due diverse nazioni, Zermatt e Breuil-Cervinia, per la prima volta nella storia. Questo evento non solo mette in evidenza il prestigio della Valle d'Aosta nel mondo dello sci, ma contribuisce anche ad aumentare l'appeal turistico della regione.

La partenza

Le gare maschili sono in programma sabato 11 e domenica 12 novembre 2023, le discese femminili nel fine settimana del 18 e 19 novembre 2023. L'opening della stagione mondiale della velocità si svolge sulla pista "Gran Becca", disegnata dal campione olimpica 2010 di discesa, lo svizzero Didier Défago. La pista misura 3.700 metri, ha un dislivello di 885 metri e una pendenza che raggiunge anche il 60%. È stimata una velocità massima di 135 chilometri orari, il pendio è pronto a regalare emozioni e uno spettacolo unico, fatto di curve e saltoni, passaggi di scorrimento alternati ad altri estremamente tecnici.

L'Assessore al Turismo, Sport e Commercio, Giulio Grosjacques (nella foto in basso), sottolinea l'importanza della stagione invernale per l'offerta turistica della Valle d'Aosta. “La stagione invernale ricopre un ruolo preponderante nell’offerta turistica della nostra regione e l’Amministrazione della Regione Autonoma Valle d’Aosta opera importanti investimenti sia nelle infrastrutture sportive degli impianti e piste da sci, sia nei grandi eventi sportivi – afferma l’Assessore al Turismo, Sport e Commercio Giulio Grosjacques –.

La competizione che offre un valore aggiunto al panorama turistico della Valle d’Aosta è la Matterhorn Cervino Speed Opening, la gara che aprirà la stagione della Coppa del Mondo di Sci Alpino sia maschile che femminile e che verrà svolta, per la prima volta da sempre, su due Nazioni, nelle località di Zermatt e Breuil-Cervinia nel mese di novembre".

La Regione, infatti,  investe notevoli risorse sia nelle infrastrutture degli impianti e delle piste da sci, sia nell'organizzazione di eventi sportivi di risonanza internazionale. La Matterhorn Cervino Speed Opening è un chiaro esempio di come la regione stia lavorando per attrarre turisti e appassionati di sci da tutto il mondo.

La Valle d'Aosta offre una vasta gamma di opportunità invernali, con 19 stazioni sciistiche, oltre 800 chilometri di piste, 7 snowpark e numerosi itinerari fuori pista. L'innovativo sistema di innevamento programmato garantisce condizioni ottimali per gli amanti dello sci durante tutta la stagione.

Per gli appassionati di sci di fondo, la regione offre 22 comprensori dedicati, con centinaia di chilometri di piste adatti a tutti i livelli di abilità. In particolare, la novità del 2023, il Matterhorn Alpine Crossing, rappresenta un'esperienza eccezionale, con una funivia che collega Breuil-Cervinia a Zermatt, offrendo panorami mozzafiato e una vista spettacolare sul Cervino.

La Valle d'Aosta è ben attrezzata per accogliere i visitatori, con un portale di prenotazione gestito direttamente dall'Ufficio regionale del Turismo. Questo portale offre una vasta selezione di strutture ricettive, tra cui alberghi, RTA, B&B, agriturismi e appartamenti, permettendo ai visitatori di prenotare direttamente online in base alle loro preferenze e al tipo di esperienza desiderata.

L'apertura anticipata della stagione invernale e l'organizzazione di eventi di prestigio come la Matterhorn Cervino Speed Opening dimostrano l'impegno della Valle d'Aosta nel promuovere l'offerta turistica invernale e nell'attrarre visitatori da tutto il mondo, contribuendo in modo significativo all'economia locale e al prestigio della regione nel mondo dello sci.

redazione Aosta

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore