/ Cronaca

Cronaca | 23 giugno 2023, 07:02

Oltre 70 testi e tre parti civili per il processo all'ex sindaca Rosetta

Al via il processo nato dopo l'inchiesta che travolse l'amministrazione comunale del centro vercellese.

Oltre 70 testi e tre parti civili per il processo all'ex sindaca Rosetta

Tre parti civili e una lista testi composta da 75 persone per l'ultimo troncone del processo nato dall'inchiesta sulla gestione degli aiuti alimentari covid a San Germano e che travolse l'allora amministrazione comunale guidata dalla sindaca Michela Rosetta.

Davanti al collegio presieduto dalla giudice Enrica Bertolotto sono state formalizzate le richieste di ammissione delle prove e calendarizzato per settembre il conferimento dell'incarico al perito che dovrà trascrivere alcune intercettazioni ambientali entrate nel faldone d'indagine. L'unica imputata, l'ex sindaca Rosetta, ieri non era in aula: deve rispondere di accuse che vanno dal peculato, al falso, alla soppressione di atti pubblici, all'abuso d'ufficio nell'ambito di distinti filoni di indagine.

E proprio per agevolare lo svolgimento delle udienze e il lavoro dei giudici le parti hanno concordato di procedere per filoni: tre finora le udienze fissate per ascoltare i testi, il cui numero, prevedibilmente, dovrebbe essere ridotto. La corte si è invece riservata di decidere in merito all'ammissione dei verbali di interrogatorio di Giorgio Carando, all'epoca amministratore comunale, finito in arresto con Rosetta e morto pochi mesi fa in un incidente stradale. L'avvocato di Rosetta, Roberto Capra, ne ha chiesto l'esclusione mentre il pubblico ministero Mariagiovanna Compare e i legali di parte civile Anna Binelli (per il Comune di San Germano ), Massimo Somaglino (per i rappresentanti della ditta di costruzioni Pierin) e Monica Grattarola (per una donna immigrata che si considerava esclusa dall'erogazione degli aiuti) chiedono di poter utilizzare le dichiarazioni rese a suo tempo dall'ex assessore. La decisione è attesa per l'udienza di settembre.

fr

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore