/ Attualità

Attualità | 20 aprile 2023, 17:12

Oculistica: un fluorangiografo di ultima generazione per abbattere le liste d'attesa

Inaugurata la nuova strumentazione acquistata anche grazie al sostegno della Fondazione Crv.

Oculistica: un fluorangiografo di ultima generazione per abbattere le liste d'attesa

Un fluorangiografo di ultima generazione per la diagnosi delle più comuni patologie come la retinopia, la degenerazione della macula e l’occlusione vascolare. L’apparecchiatura, in grado di svolgere fino a 80 esami della vista al giorno, è in grado di funzionare anche come angiografo Oct, di compiere angiografie anche senza il liquido di contrasto e di effettuare tomografie retiniche ed è stato consegnato nei giorni scorsi al reparto di Oculistica dell’ospedale Sant’Andrea, diretto dal dottor Giuseppe Macrì.

L'acquisto del macchinario ha comportato un investimento di 256mila euro, in parte finanziato dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Vercelli, che ha contribuito con una donazione di 40 mila euro.

«L’intervento dei benefattori è per noi di grande importanza perché le risorse necessarie per gli investimenti di una Asl non sono mai abbastanza», ha sottolineato la direttrice generale Eva Colombo, presentando il fluorangiografo insieme alla direttrice sanitaria Fulvia Milano, al direttore dell’ospedale Scipione Gatti, al presidente della Fondazione Crv, Aldo Casalini, e al primario Macrì.

«Le tecnologie d’avanguardia sono costose – ha proseguito Colombo - ed è per noi importante selezionare quelle che possono rappresentare un valore aggiunto per rispondere alle necessità di salute delle persone. Nel biennio 2022 – 2023 abbiamo voluto puntare sull’Oculistica perché con l’arrivo del dottor Macrì abbiamo visto che l’attività ha avuto un grande impulso e quindi ci è sembrato giusto mettere a disposizione questa attrezzatura e altre ne arriveranno a completamento delle necessità. L’attività di oculistica infatti è molto cresciuta anche se abbiamo ancora liste d’attesa per quanto riguarda le cataratte, che stiamo cercando di risolvere».

redaz

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore