/ Arte e Cultura

Arte e Cultura | 14 marzo 2023, 07:00

"Manzù e il suo tempo“: al via le conferenze Upo

Si apre il ciclo di incontri promosso dall'ateneo e dal Fai in concomitanza con la mostra in Arca.

"Manzù e il suo tempo“: al via le conferenze Upo

La professoressa Stefania Sini, docente di Critica letteraria e letterature comparate, inaugura oggi, martedì 14 marzo, alle ore 17.30  nella Sala Conferenze del Rettorato, in via Duomo, 6, il ciclo di conferenze “Manzù e il suo tempo”, organizzato da UPO con la collaborazione del FAI Vercelli. La docente tratterà il tema: “Tra lo spirito del popolo e il popolo dello spirito. Giacomo Manzù nelle culture del suo tempo”.

Artista di grande spessore, conteso dai cattolici e dall’ideologia di sinistra per la complessità della sua visione del mondo, Manzù alternò opere d’arte sacra e opere d’arte civile realizzate ed esposte in tutto il mondo, sebbene Milano fosse la “sua” città. Di Milano respirò la cultura accademica, museale, galleristica, editoriale e soprattutto quella che dei e delle riviste, come “Corrente”: una concentrazione di intellettuali che presto rappresentò una fronda al regime del tempo. Fu amico di colleghi artisti e di scrittori, soprattutto di Salvatore Quasimodo, di cui c’è in mostra un saggio della loro collaborazione.

L’ingresso è libero. Il ciclo proseguirà lunedì 20 con la conferenza dello storico dell’arte professor Antonio Vannugli.

redaz

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore