/ Santhiatese

Santhiatese | 24 gennaio 2023, 19:34

Santhià si maschera

La Pro Loco ha lanciato l’iniziativa “Vetrine e Balconi in Maschera” per rendere più festosa, allegra e ospitale la città nei giorni di Carnevale

Santhià si maschera

SANTHIA’ - “Vetrine e Balconi in Maschera”: è questo il nome
dell'iniziativa promossa dalla Pro Loco per rendere la città più
festosa, più allegra e ospitale nei giorni del Carnevale storico.
L’idea, nata dal direttore artistico Paolo Bonanni, sta diventando una
simpatica tradizione e molti sono in fermento per addobbare i propri
balconi e vetrine all’insegna di coriandoli, stelle filanti e allegre
decorazioni. “Tutti possono partecipare e l’iscrizione, totalmente
gratuita, dovrà pervenire entro il 7 febbraio, nel negozio del
presidente della Pro Loco in corso Nuova Italia 104 oppure via mail a
info@prolocosanthia.it”, spiegano i responsabili dell’associazione
presieduta da Fabrizio Pistono.

E’ inoltre stata rinnovata la
collaborazione con alcuni carristi, con i quali viene nuovamente
proposta l’iniziativa denominata “Adotta un Mascherone”: chi vorrà,
potrà adottare una vera e propria opera d’arte in cartapesta, che
renderà unico il proprio balcone o la propria vetrina. Un’apposita
giuria, nominata dall’associazione, effettuerà un sopralluogo per
visionare le realizzazioni in gara e stilerà una classifica in base a
fantasia, creatività, allegoria e qualità della proposta.

Tutti gli iscritti riceveranno un attestato di partecipazione, mentre al balcone
e alla vetrina vincenti sarà consegnato un premio speciale. “Invitiamo
cittadini e commercianti a dare libero sfogo alla loro fantasia, con
idee frizzanti e colorate – conclude patron Pistono - vogliamo rendere
il nostro carnevale ancor più unico e indimenticabile. Abbiamo deciso
di ideare questa piccola competizione per stimolare l’estro, la
creatività ma, soprattutto, la voglia di collaborare della
cittadinanza per un fine comune”.

Anita Santhià

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore