/ Sport

Sport | 21 gennaio 2023, 22:38

Engas Hockey Vercelli torna meritatamente alla vittoria a Montebello (4-5)

Velocità e più pregevoli schemi e combinazioni per i ragazzi di Crudeli.

Un abbraccio fra i giocatori di Engas Hockey Vercelli dopo una rete (foto di Ilaria Pozzato)

Un abbraccio fra i giocatori di Engas Hockey Vercelli dopo una rete (foto di Ilaria Pozzato)

Engas Hockey Vercelli si impone per 4 a 5 in terra veneta, a casa del Montebello. Partita elettrica, giocata su ritmi costantemente alti e spettacolari. I biancorossi recuperano un doppio svantaggio, poi rispondono colpo su colpo nelle marcature ad HV. I ragazzi di Crudeli conquistano una vittoria meritata in una partita in cui la squadra ha prodotto davvero tanto in avanti e, in generale, è sempre stata veloce e reattiva in pista e in cui si sono visti schemi e combinazioni a tre di pregevole fattura. 

L’Engas resta ottavo in classifica a 22 punti. Prossimo impegno in campionato sabato prossimo, 28 gennaio, al Palapregnolato del rione Isola con il Telea Medical Sandrigo, attualmente undicesimo in A1. Fischio d’inizio alle 20.45.

Primo tempo: HV inizia in maniera propositiva con un tiro su azione di Canet dalla sinistra, parato da Pais, sulla cui ribattuta si avventa Tataranni cercando una deviazione, che l’estremo difensore vicentino gli nega. Poco dopo, Verona para su Borregan e poi lo fa Pais su Zucchetti. Una manciata di secondi a seguire, è proprio il numero 84 nerogialloverde a portare in vantaggio HV: Neves conduce una ripartenza e gli passa la pallina, Zucchetti dalla sinistra avanza fino a dribblare pregevolmente Pais ed ad insaccare. Il Vercelli porta pressione costante: Pais para su Tataranni. Segue un altro bel tre contro due veloce di HV, ancora concluso da Tataranni. Montebello risponde con tiro insidioso di Borregan, parato da Verona. Subito dopo, grande occasione per il doppio vantaggio vercellese con un’alza e schiaccia di Tataranni che si stampa sulla traversa. Si tratta di un appuntamento annullato di poco, lo 0-2 giunge a strettissimo giro: Neves dalla destra serve Canet che si gira fulmineo in area da posizione centrale e infila Pais. Il Montebello dimezza immediatamente le distanze: Borregan ruba pallina alla difesa vercellese nell’angolo sinistro di fine campo, passa dietro tutta la porta di Verona e poi serve Marquez che realizza da posizione centrale. Subito dopo, grande chance per il pareggio per l’ex Mattugini con Verona a sventare con maestria. La partita continua su ritmi molto alti: Pais dice di no ad una deviazione di Canet. Montebello giunge al pari all’undicesimo su azione con un bel taglio di Mattugini che fa partire un filtrante respinto da Verona: ancora Marquez è lesto a portarsi sulla pallina e ad insaccare. Entra Oruste per Canet. Quando mancano dodici minuti al termine della frazione, doppia parata decisiva di Verona in pochi secondi, prima su Ghirardello e poi sul solito Marquez. Subito dopo, intervento dubbio in area biancorossa, con HV che chiede il rigore. L’Engas si riporta in vantaggio al quindicesimo con uno splendido triangolo in contropiede: Oruste sulla destra porta avanti palla velocemente, poi passa a Neves che finta il tiro per, in realtà, servire Tataranni appostato sulla sinistra che tira al volo realizzando il terzo gol per il Vercelli. Entra Petrocchi per Tataranni. HV produce altre azioni, alcune consecutive, di cui due concluse da Oruste. Poi, Verona si fa trovare pronto su Borregan che spunta da dietro la sua porta. Velenoso un tiro di Borregan da lontano, su cui Verona interviene per poi subito chiudere l’angolo sinistro dove Peripolli era pronto a colpire. Al ventiquattresimo, portieri protagonisti: prima Verona su Marquez,poi Pais su Petrocchi (che aveva concluso un tre contro due) e poi ancora Verona su Mattugini. Si va a riposo sul 2 a 3.

 

Secondo tempo: la prima grande occasione è per HV con una bella giocata di Neves. A stretto giro, Montebello protesta richiedendo un blu per Tataranni  a causa di un fallo su Mattugini. Montebello, al terzo, giunge al pareggio con un sopraffino gol di Ghirdello che brucia Verona con una girata più che fulminea. Lo stesso Verona, poco dopo, è molto bravo a chiudere su Borregan. Su azione, Neves, Tataranni devia in modo fortuito, ma Pais è pronto. Qualche minuto dopo buon tiro di Zucchetti, su cui Pais para. Lo stesso portiere biancorosso si ripete su Neves in situazione di mischia in area. HV impegna ancora Pais: prima con un tiro da lontano di Zucchetti, poi con una gran girata di Canet su cui interviene di casco. Al nono, brutta botta al viso per Zucchetti contro la balaustra, fortunatamente il giocatore si rialza sulle sue gambe, Neves lo rileva. Lo stesso portoghese impegna subito Pais con una conclusione da lontano. Poi, occasione per Canet sotto porta che spara alto. Subito dopo, contropiede di HV condotto da Neves che serve Tataranni; il capitano nerogiallovede subisce fallo da rigore da parte di Pais. Neves si porta sul dischetto e riporta HV avanti con un rasoterra centrale e potente.  Zucchetti rientra in pista. Segue una bella iniziativa personale di Borregan, su cui Verona si supera. Ancora lui (Borregan) colpisce una traversa subito dopo. A seguire, Tataranni conclude sull’esterno della rete, dopo aver condotto la ripartenza e poi essere stato affiancato da due compagni. A seguire, pericoloso tiro da lontano di Neves, con Pais reattivo. Rientra Petrocchi per Oruste. Al sedicesimo, con un incredibile gol il Montebello ritrova il pari: Mattugini dalla fascia sinistra fa partire un missile, Verona para, la pallina rimbalza prima sulla rete di fondo campo, per poi tornare sul tetto della porta di HV, continuare la sua carambola fino a colpire Verona, rimbalzando dentro la porta per il 4 pari. Gli arbitri concedono la rete dopo aver visionato il replay. Segue un’occasione per parte: prima un tiro potente, ma centrale, di Zucchetti e poi con Ghiradello in contropiede per i padroni di casa. A seguire, Verona decisivo su Marquez e palo di Neves. Al ventunesimo, l’Engas realizza la sua quinta rete con una superba triangolazione: Neves sulla destra passa a Canet nell’angolo sinistro dell’area biancorossa, lo spagnolo si abbassa e, di prima, serve un assist d’oro a Zucchetti che, appostato sul palo opposto, fulmina Pais con un rasoterra. HV crea ancora un paio di robuste occasioni, con Zucchetti e Neves in contropiede. Il Montebello decide di giocare gli ultimi quarantacinque secondi senza portiere ed è pericoloso prima con Borregan e poi, proprio sulla sirena, con Peripolli. Il match termina 4-5.

TABELLINO 

FORMAZIONI: Tierre Chimica Montebello24 Pais in porta, 6 Ghirardello (C), 7 Marquez, 8 Mattugini, 19 Bolla, 45 Del Sale, 59 Borregan, 77 Zordan, 80 Peripolli, 17 Nardi. Allenatore: Mauro Zini. Engas Hockey Vercelli: 85 Verona fra i pali, 7 Oruste, 8 Tataranni (C), 11 Petrocchi, 18 Zucchiatti, 74 Neves, 84 Zucchetti, 99 Canet, 88 Raffa Allenatore: Roberto Crudeli 

Arbitri: Antony Louis Hyde e Andrea Davoli 

RETI: 1°T -21’59 Zucchetti (HV) 0-1; -18’00 Canet (HV) 0-2; -17’23 Marquez (Montebello) 1-2; -14’03 Marquez (Montebello) 2-2; -10’18 Tataranni (HV) 3-2 . 2°T: -22’05 Ghirardello (Montebello) 3-3; -14’35 Neves (HV), R 4-3; -8’40 Mattugini Montebello) 4-4; - 4’34 Zucchetti (HV) 4-5

Cartellini blu: nessuno

Computo falli finale: Montebello 7 - HV 8

Elisa Rubertelli

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore