/ Attualità

Attualità | 21 gennaio 2023, 08:25

Polizia locale in festa: i numeri e le indagini dell'attività 2022 - FOTO

Il bilancio e le prospettive per un anno che si apre nel segno dei progetti e degli investimenti in personale e dotazioni.

La comandante della Polizia locale, commissario capo Ivana Regis

La comandante della Polizia locale, commissario capo Ivana Regis

Sicurezza stradale, presidio e tutela del territorio, indagini d'iniziativa o su delega della Procura. E poi una marea di atti amministrativi, pratiche richieste dai cittadini ma anche dalle altre forze dell'ordine. La Polizia locale festeggia San Sebastiano tracciando il bilancio di un 2022 in cui il ritorno alla quotidianità, dopo gli anni dei lockdown e del Covid, hanno visto uomini e donne del corpo impegnati su molteplici fronti.

«Non senza sacrifici abbiano fatto la nostra parte, e l'abbiamo fatta bene», dice il comandante Ivana Regis al termine di un intervento che guarda già agli impegni dell'anno in corso, all'arrivo di sette agenti e un ufficiale assunti per reintegrare un organico storicamente in sofferenza, alla stazione mobile che consente una maggiore operatività sul territorio, ai nuovi impianti di videosorveglianza che, insieme al collegamento tra sale operative, garantiranno una maggiore tempestività ed efficacia nella prevenzione e repressione degli atti criminali.

E, ancora, ai progetti con la popolazione: nell'anno che si è concluso la Polizia locale ha lavorato nelle scuole, ora sta per iniziare un'attività volta a prevenire le truffe ai danni di anziani e fasce deboli.

Un lavoro svolto con l'appoggio e la collaborazione dell'amministrazione, della Prefettura, della Procura e delle forze di Polizia, come ricorda la comandante Regis ricordando che «prevenire condotte percepite come pregiudizievoli per il buon vivere civile, ricordare che il rispetto per gli altri, per il decoro urbano, per l'ambiente e per il patrimonio pubblico sono doveri morali prima ancora che normativi rappresentano la conservazione e la riaffermazione della storica tradizione del corpo pur nel quadro di rinnovamento del ruolo che ci identifica». 

Poi spazio ai numeri: come sempre una fetta importante dell'attività della Polizia locale viene assorbita dai controlli sulla sicurezza stradale.

leggi anche: VERCELLESI (INDISCIPLINATI) AL VOLANTE: 21.643 VIOLAZIONI

Accanto a quest'attività, tuttavia, sono stati incrementati i controlli sul corretto uso del suolo, contestando 160 violazioni, 118 della quali per abbandono di rifiuti, e di porre sotto sequestro amministrativo 700 articoli di merce priva di certificazione a tutela del consumatore. 

E se l'indagine che ha avuto maggior risalto mediatico è stata quella che ha portato la Polizia locale a identificare e denunciare l'autore degli abbandoni di decine di carcasse di animali in vari luoghi della città, le funzioni in materia di polizia giudiziaria hanno portato a due fermi per identificazione, 14 denunce querele, 10 indagini delegate e 45 d'iniziava. Tra i reati oggetto di intervento 9 riguardano guida in stato di ebbrezza, 3 la guida sotto l'effetto di sostanze psicotrope o stupefacenti, 6 furti, 8 lesioni personali colpose, 4 danneggiamenti, 2 imbrattamenti ai danni di edifici pubblici, 6 occupazioni abusive di alloggi di edilizia popolare.

All'attività di vigilanza si affianca inoltre quella amministrativa: dai controlli sui mercati, ai 2.067 accertamenti anagrafici, 3.460 notifiche di natura amministrativa e giudiziaria; 1.119 permessi per l'occupazione di suolo pubblico; 417 permessi per invalidi; 2.871 permessi Ztl; 70 oggetti smarriti rinvenuti (49 sono stati restituiti ai proprietari); 421 richieste evase per l'acquisizione di video e immagini del sistema di sorveglianza cittadina destinati alle altre forze di polizia.

«Vercelli vi ringrazia perché per il cittadino siete il primo presidio a garanzia della sicurezza e della legalità - ha detto nel suo saluto il sindaco, Andrea Corsaro -: avete un compito impegnativo, che svolgete con abnegazione, fatica e affrontando situazioni di pericolo. E, durante l'emergenza covid, siete stati un punto di riferimento per i vercellesi e vi siete distinti in modo straordinario».

leggi anche: NASTRINO COVID A UOMINI E DONNE DELLA POLIZIA LOCALE

fr

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore