/ Arte e Cultura

Arte e Cultura | 13 gennaio 2023, 15:15

Prima edizione del Festival "Geni organisti del XIX secolo": si parte

Concerto di apertura ad Azeglio domenica 22 gennaio alle 16.30, presso la chiesa parrocchiale di San Martino.

Domenico Salussolia, direttore artistico Aodc Massimo Gabba (docente presso il Conservatorio di Novara e organista titolare della Cattedrale di Casale Monferrato)

Domenico Salussolia, direttore artistico Aodc Massimo Gabba (docente presso il Conservatorio di Novara e organista titolare della Cattedrale di Casale Monferrato)

La prima edizione del Festival dal titolo "Geni organisti del XIX secolo" organizzato dall'Associazione Organistica del Canavese (Aodc) è in dirittura d'arrivo. Il concerto di apertura si terrà ad Azeglio domenica 22 gennaio alle 16.30, presso la chiesa parrocchiale di San Martino, e vedrà impegnato alla consolle del pregevole organo Serassi 1821 il M° Massimo Gabba (docente presso il Conservatorio di Novara e organista titolare della Cattedrale di Casale Monferrato) in un programma musicale interamente dedicato a Padre Davide da Bergamo e Vincenzo Petrali, in occasione degli anniversari di nascita.

Una realtà culturale, quella di Aodc, che Vercelli ha avuto modo di conoscere e apprezzare nell'ottobre scorso in occasione di due mirabili concerti organistici organizzati in Sant'Eusebio e che ha visto esibirsi i maestri Manuele Barale Luca Antoniotti sui due organi della Cattedrale cittadina, rispettivamente il Tonoli e il Mascioni. L’idea propulsiva di quel ciclo di concerti, era nata dalla volontà di creare un ponte all’insegna dell’arte e della musica tra territori e diocesi confinanti, storicamente e culturalmente legati da un filo conduttore.

Il Festival "Geni organisti del XIX secolo
Con l'obiettivo  di creare un appuntamento fisso di anno in anno, gli organizzatori intendono omaggiare quelli che sono stati i principali esponenti della letteratura organistica italiana del XIX secolo dedicato alla musica ottocentesca per organo, anche nell’ottica di valorizzare i numerosi strumenti storici presenti non solo nel Canavese ma anche nei territori limitrofi.  

Programma 
Domenica 22 gennaio, ore 16.30 -  Concerto di apertura nella Chiesa parrocchiale di San Martino - Azeglio - Organo: Massimo Gabba

Domenica 5 febbraio, ore 15.30 Conferenza-concerto presso la Chiesa parrocchiale di Santa Maria Assunta a Montanaro- Organo: Emanuele RaccoSilvio Rossinicon la partecipazione dell’organologo Adriano Giacometto

Domenica 19 febbraio - due appuntamenti  alle ore 9.00 Prima messa organistica “alla maniera di Padre Davide da Bergamo” presso la Chiesa del Ss. Salvatore a Ivrea - Organo: Silvio Rossini, Damiano Maria Vallero e alle ore 18.30 - Seconda messa organistica “alla maniera di Padre Davide da Bergamo” presso il Duomo di Chivasso - Organo: Matteo Saverio Grasso, organista titolare presso il Duomo di Valenza.

Per maggiori informazioni su AODC: https://aodc.it/

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore