/ Notizie dal Piemonte

Notizie dal Piemonte | 29 dicembre 2022, 15:40

Sequestra in casa una donna: arrestato un biellese 47enne

A lanciare l'allarme la figlia della vittima, scomparsa il giorno di Natale.

Sequestra in casa una donna: arrestato un biellese 47enne

La Polizia di Stato ha arrestato un cittadino italiano, 47 anni residente in provincia di Biella, per il reato di sequestro di persone e detenzione di sostanza stupefacente finalizzata allo spaccio.

Nel primo pomeriggio del 25 dicembre, giunta la segnalazione in merito alla presunta scomparsa di una donna, la Polizia di Biella ha avviato immediatamente le procedura diretta al suo ritrovamento, riuscendo a far emergere un fatto ancor più grave rappresentato dal sequestro della donna presso l’abitazione del quarantasettenne. La donna si era infatti recata volontariamente nell’abitazione dell’uomo nella serata del 24 dicembre senza però riferire alla figlia il luogo preciso della destinazione.

Il giorno seguente, verso le 13 circa, la figlia, non avendo più avuto notizie della madre già dalla sera precedente, si è recata in Questura per denunciare l’accaduto. Gli operatori, insospettiti dal racconto, hanno fin da subito avviato le indagini per individuare l’abitazione e il nominativo dell’uomo e al contempo attivato il protocollo per la ricerca di persona scomparsa. Ottenute le prime parziali informazioni la Polizia, con l’ausilio dell’equipaggio dell’Arma dei Carabinieri in servizio, ha dato il via alle ricerche che si sono protratte fino alla sera del 25 dicembre quando, verso le 18:30 circa, la donna è riuscita a contattare la figlia tramite un messaggio chiedendole aiuto e condividendo la posizione dell’abitazione dell’uomo.

Recatosi immediatamente sul posto gli operatori della Squadra Volante e della Squadra Mobile sono riusciti a individuare l’appartamento, dove si trovavano sia l’uomo che la donna la quale ha fin da subito dichiarato di essere stata trattenuta contro la sua volontà già dalle prime ore del mattino. Messa in sicurezza la situazione e avviate le procedure per il primo soccorso, il personale – considerata la situazione nel suo complesso – ha avviato un’attività di perquisizione del domicilio dell’uomo rinvenendo all’interno circa 90 grammi di sostanza stupefacente di tipo hashish e 7 grammi di cocaina. Su disposizione del sostituto procuratore di turno, l'uomo è stato tratto in arresto e messo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

dal nostro corrispondente a Biella

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore