/ Santhiatese

Santhiatese | 08 novembre 2022, 19:00

Creando cultura. A Bianzé

Un weekend di iniziative (18 e 19 novembre) per grandi e piccini, tra letture, storia e giochi.

Dalla pagina fecebook della Bibliote di Bianzè

Dalla pagina fecebook della Bibliote di Bianzè

BIANZE’ – Sarà un weekend dedicato alla cultura, quello del 18/19 e 20 novembre per i bianzinesi: grazie alla sinergia tra Comune, biblioteca civica e Consulta giovani, infatti, sono state organizzate giornate di letture, storia e giochi che coinvolgeranno grandi e piccini.

“Questa iniziativa è nata con lo scopo di avvicinare la gente alla nostra biblioteca che è una delle più fornite del circondario con i suoi 10mila volumi e le continue novità letterarie proposte”, spiega Matteo Panizza presidente della Consulta giovani.

“Da tempo in biblioteca vengono già organizzate serate di Incontro con l’autore, nelle quali scrittori anche famosi vengono a presentare il loro ultimo libro – spiega poi – quindi siamo partiti da qui per aggiungere altre iniziative che possano stimolare la curiosità sulla cultura: tutto avrà inizio venerdì 18 alle 20,30 con l’incontro con l’autrice Alessia Figini che presenterà il suo libro La luce all’improvviso, una serata aperta a tutti ed ad ingresso libero”.

 

Due gli appuntamenti in calendario per sabato 20: il primo alle 15 con l’inaugurazione della “panchina rosa” contro la violenza sulle donne e della “panchina gialla” per l’endometriosi, realizzate grazie all’impegno della Consulta giovani in piazza Libertà, di fronte al municipio.

Il secondo alle 16 con la passeggiata gratuita per le vie del paese, alla scoperta (o riscoperta) dei luoghi della storia bianzinese con partenza dal palazzo comunale: guide d’eccezione il maestro Balzaretti, la professoressa Salto e il sindaco Bailo. A seguire ci sarà un rinfresco per tutti i partecipanti.

 

“Con queste due iniziative abbiamo voluto focalizzare l’attenzione sulla storia: prima sulla storia dei giorni nostri, sensibilizzando le persone su temi attuali e importanti come il problema dell’endometriosi, una malattia silente che colpisce tante donne, con la creazione di una panchina gialla in collaborazione con l’associazione La voce di una donna è la voce di tutte  - spiega quindi Panizza - e poi il tema della lotta contro la violenza sulle donne, con la creazione di una panchina rossa in collaborazione con l’associazione Scarpetta rossa. E a seguire il focus sarà sulla storia di Bianzè, con una passeggiata culturale per le vie del paese, partendo dal municipio verso il Piantale, poi in via Massimo d’Azeglio, verso la chiesa parrocchiale di Sant’Eusebio: questo per conoscere meglio i luoghi in cui viviamo e che molto spesso diamo per scontati”. Contestualmente alla camminata, alle 16 in biblioteca, i ragazzi della Consulta giovani intratterranno i bambini con un laboratorio “decoriamo il paese per Natale”, una merenda e piccoli giochi di una volta: “Questi laboratori sono stati organizzati con un duplice scopo: il primo è quello di avvicinare i bambini alla biblioteca, luogo che già conoscono grazie alla collaborazione con le insegnanti delle scuole e il secondo, quello di realizzare delle decorazioni natalizie per abbellire il paese per il Natale, visto che quest’anno non verranno apposte le luminarie a cause degli elevati costi energetici”.

 

Questo intenso weekend culturale terminerà quindi domenica alle 21,30 con il “quizzettone”, una serata dedicata ad indovinelli e quiz per ragazzi, sullo stile di quelli già organizzati in occasione del palio dei rioni di quest’estate che avevano riscosso molto successo.

Anita Santhià

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore