/ Spettacoli

Spettacoli | 10 ottobre 2022, 15:17

Con "Don Giovanni" torna a Vercelli l'appuntamento con la lirica

Lo spettacolo, in scena il 21 ottobre, è proposto dalla compagnia Tamagno di Torino

Con "Don Giovanni" torna a Vercelli l'appuntamento con la lirica

L’opera torna in provincia e approda al Teatro Civico di Vercelli con "Don Giovanni", in scena il 21 ottobre alle 20,30. Nato dall’idea di un giovane torinese, Giuseppe Raimondo, direttore artistico della Lirica Tamagno, il Circuito Lirico Piemontese mira a rendere stabile e sostenibile l’opera, bilanciando tradizione e innovazione, con un cartellone che propone repertorio classico e contemporaneo. Il Circuito apre con il Don Giovanni di Mozart, firmato da Alberto Barbi e con la direzione d’orchestra del giovane e promettente Nicolò Jacopo Suppa. Lo spettacolo debutta al Teatro Municipale di Casale Monferrato il 15 ottobre alle 20.30, e replica il 21 ottobre a Vercelli ore 20.30 e il 23 ottobre al teatro Milanollo di Savigliano, questa volta in pomeridiana, alle ore 15.30. 

Il mito di Don Giovanni, frutto di svariate interpretazioni, da Tirso de Molina a Moliere passando per Goldoni, Mozart, i romantici, sino ad arrivare al ‘900, è diventato l’archetipo del seduttore per eccellenza. Questo personaggio, che fa a pezzi la morale della sua epoca, riesce ancora oggi a suscitare un fascino universale. E’ l’emblema del libertino senza scrupoli che “vuole amarle tutte”, con una collezione di donne da capogiro, come ci racconta il suo servo Leporello... Ma non è solo uno sciupafemmine; Don Giovanni è talmente coerente con sé stesso che non solo è spietato con gli altri, ma arriva a essere spietato anche con sé stesso, rifiutando di pentirsi quando la morte in persona glielo chiede. Lo spettacolo ci porta al centro di questo universo; come nel sistema solare in cui corpi celesti sono illuminati solo dal lato che si rivolge al Sole, così avviene anche per Don Giovanni, che irradia di luce tutti coloro che gli orbitano attorno. In quel momento della loro vita prendono colore, si animano di emozioni forti, a volte ridono, a volte si disperano, altre volte sono ingenui, a volte si arrabbiano. Si tratta pur sempre, come dice lo stesso Mozart, di un dramma-giocoso, perciò non temete, ci sarà anche da ridere. 

Sul palco il baritono Gabriele Nani nei panni di Don Giovanni,  Andrea Porta Leporello, Ilaria Lucille de Santis Donna Anna, Murat Can Guvem Don Ottavio, Angelique Savass Donna Elvira, Merita Dileo Zerlina, Gabriele Barinotto Masetto, Davide Procaccini il Commendatore. 

L’impresa lirica Tamagno è una realtà di riferimento nella produzione di spettacoli lirici sul territorio nazionale, avendo alle spalle 30 anni di attività nella diffusione di questo genere musicale ad un pubblico popolare. 

Biglietti in prevendita su: https://www.ciaotickets.com/biglietti/don-giovanni-vercelli

 

 

redaz

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore