/ Economia

Economia | 30 settembre 2022, 07:00

Uso del transpallet: 5 attività che si possono fare

Il transpallet: cos'è e cosa permette di fare.

Uso del transpallet: 5 attività che si possono fare

Al giorno d'oggi l'attività di logistica all'interno di un'azienda riveste un ruolo di fondamentale importanza in quanto, attraverso un'adeguata e precisa movimentazione delle merci, determina la buona riuscita del business, mantenendo bassi i costi di gestione del personale e alti i ricavi. Per ottenere sempre buoni risultati, rilevanti nel tempo, è consigliato rivolgersi a dei dispositivi efficienti e precisi.

Il transpallet: cos'è e cosa permette di fare

Il transpallet manuale (conosciuto anche con il nome di sollevatore per pallet) è un valido strumento utile sia in magazzino che in fabbrica. Il suo vantaggioso design alquanto ridotto permette all'operatore che lo utilizza di far scorrere delle forche nella zona aperta, per consentire prudentemente il trasporto di uno o più pallet, il suo sollevamento da terra di svariati centimetri e il successivo trasporto in una differente posizione (senza ricorrere a mezzi pesanti come i muletti). Il transpallet manuale consente di gestire la larghezza tra le forche mentre la base con ruote in gomma permette una movimentazione agevolata.

Il transpallet: come può essere impiegato

Per l'utilizzo quotidiano è molto silenzioso e ben tollerato, equipaggiato da comoda maniglia ergonomica e si adatta a diverse dimensioni per spostare in poco tempo e con facilità un intero pallet carico di merci, anche in spazi ristretti (non accessibili invece ad un carrello elevatore) e in ambienti umidi, sempre in tutta sicurezza (anche con valvola anti-sovraccarico).  Consente svariati ruoli: 

Spostamento agevolato: è studiato e progettato con materiali robusti e di alta qualità, adatti a resistere inalterati nel tempo e che consentono di movimentare molte merci stipate (max 1 tonnellata). Viene realizzato con un innovativo sistema che avvalora l'alzata del carico con solo due sole pigiate della pompa. Ha a suo vantaggio il fatto che l'operatore può lavorare celermente, in modo preciso, senza sforzo e in totale sicurezza.

Elevazione e innalzamento: il transpallet manuale può sollevare le merci fino a 8 m da terra. L'operatore è in grado con un semplice gesto di gestire l’altezza delle forche per beneficiare di uno spostamento in verticale del carico. È un dispositivo adattabile e multifunzionale che può anche venire impiegato come piano da lavoro.

Impianto di rilevazione del peso della merce: il sistema di pesatura (oppure con bilancia) è adatto a far economizzare tempo prezioso e a risparmiare impegno e fatica mentre l'addetto è già occupato a movimentare le merci. L'indicatore della rilevazione del peso del carico è già fornito di serie e consente di conoscere l'evidenza del volume esatto da spostare per massimizzare i costi ai benefici in tutte le fasi del trasporto.

Luoghi e zone di speciali lavoro: quando le mansioni lavorative di spostamento merci si devono svolgere in luoghi particolari e vengono richiesti, ad esempio, altissimi standard igienici, si rende fondamentale l'impiego di appositi e peculiari transpallet manuali. In base alla specifica applicazione, si possono trovare i modelli più adatti a soddisfare particolari esigenze, come l'utilizzo di transpallet manuali in acciaio inossidabile, di facile pulizia e manutenzione, anche con forche innalzabili.

Spostamento di pallet particolari: i transpallet manuali sono perfettamente appropriati per movimentare diversi tipi di pallet con le caratteristiche più disparate (bassi, medi e bassissimi), riuscendo sempre ad adattarsi al meglio. Svariati modelli di forche consentono di portare a termine i compiti più difficili e vengono proposti sia con mezze forche che ribassati, sempre con la massima garanzia di efficienza e un ridotto aggravio fisico.

Per approfondire: https://toyota-forklifts.it/i-nostri-carrelli/transpallet-manuali

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore