/ Sport

Sport | 24 settembre 2022, 22:34

Engas Hockey Vercelli - Follonica Hockey 3-3

Buon pareggio di HV contro un Follonica solido e bello. La squadra di Punset è cresciuta nel secondo tempo.

Una fase di gioco della partita di stasera al Palpregnolato del rione Isola (foto di Ilaria Pozzato)

Una fase di gioco della partita di stasera al Palpregnolato del rione Isola (foto di Ilaria Pozzato)

Engas Hockey Vercelli debutta nella nuova stagione di A1 al Palpregnolato con un bel pareggio per 3-3 con il quotato Follonica.

Partita piacevole, soprattutto nel secondo tempo, in cui le due squadre si sono risposte colpo su colpo e che è rimasta in bilico sino al termine. Un pareggio giusto che ha visto, come nota positiva per la squadra di Punset, una crescita evolutiva della qualità di gioco durante lo scorrere dei minuti e la conferma di un Neves in fortissima forma sui tiri piazzati (stasera ha realizzato un rigore).

Prossimo turno ancora a Vercelli: sabato 1° ottobre con Montebello Tierre Chimica; fischio di inizio alle ore 20.45

E ora, come di consueto, la cronaca dettagliata del match.

Primo tempo: il quintetto di partenza del match per l’Engas: Verona, Tataranni, Zucchetti, Canet, Neves. Oruste assente dopo la frattura al naso riportata nei primi minuti a Grosseto. Follonica con: Barozzi, Federico Pagnini, Montigel, Marco Pagnini, Davide Banini. Inizio con il Follonica a proporsi con continuità, HV risponde in contropiede con un’iniziativa del rientrante capitano Tataranni che innesca Canet, il quale non giunge di poco alla deviazione da posizione favorevole. A seguire, occasione anche per Neves. Il Follonica continua a fare possesso, mentre HV prova a pungere nella ripartenze. Al sesto minuto, Montigel ruba palla ai nerogialloverdi, percorre tutta la pista per poi giungere alla conclusione, Verona para. Un passaggio errato di Canet viene intercettato da Marco Pagnini che tira all’incrocio dei pali a sinistra di Verona, fuori di poco. A seguire, Zucchetti, con iniziatica personale, impegna Barozzi. Il Follonica continua nelle sue trame: Francesco Banini tenta da sotto porta con Verona che non si fa beffare. Nel frattempo, fa il suo ingresso in pista Brusa. Su contropiede, in un'azione davvero molto veloce, il Follonica si porta in vantaggio con Francesco Banini che insacca dalla destra: Verona intercetta, ma la pallina rotola comunque in rete. Il Vercelli reagisce con un’azione personale di Neves dalla fascia destra che va al tiro dopo molte finte a cui, però, Barozzi non abbocca. Poi, dopo un’azione di squadra, è Canet a mettere alla prova il portiere della formazione toscana. Intanto, entra  Zucchiatti. HV preme con un paio di azioni consecutive: nella seconda Brusa va molto vicino al pareggio. Immediatamente dopo, sempre il numero 3 dell’Engas coglie un palo dalla sinistra. Poi, Montigel taglia in area aprendosi uno spazio per una conclusione insidiosa ma spara fuori. Per i padroni di casa, Neves ancora sfonda dalla fascia destra: l’argentino fa tutto bene, ma Barozzi è guardingo. Quando mancano sei minuti a fine del primo tempo, HV è in area toscana in situazione di tre contro tre: Tataranni serve Brusa, Barozzi para su entrambi i suoi tentativi, il secondo di ribattuta dopo, appunto, l’intervento del portiere. Follonica crea con continuità: Montigel, libero, mette alla prova Verona che si fa trovare pronto. A meno tre dalla prima sirena, pregevole azione personale di Zucchetti che parte da metà campo, effettua molte finte disorientando gli avversari, fino a trovarsi a tu per tu con Barozzi: il tiro, però, è alto.  HV ancora vicino al pari: dopo un’azione di Neves, Canet da tre quarti di distanza coglie la traversa. Anche il Follonica punge sullo scadere del tempo con Pagnini. 

 

Secondo tempo: La frazione si apre con un rigore a favore dell’Engas: il capitano del Follonica, Federico Pagnini, stende in area Tataranni. Diogo Neves si porta sul dischetto e realizza con sicurezza: 1-1. Il Follonica risponde subito portando ripetuto pericolo a Verona in un’azione in cui l’estremo difensore di HV interviene più volte su un flipper di tentativi di Federico Bagnini prima e Montigel poi. Il Vercelli si porta in vantaggio subito dopo: Neves serve Tataranni dalla destra, il capitano è felino ad infilare Barozzi dal centro. HV preme, esprimendo un buon gioco, ma Follonica, su azione molto confusa, riporta i conti in parità con Francesco Banini. Ancora lui ci prova dalla media distanza: il tiro viene intercettato di polso da Neves che deve ricorrere all’assistenza della panchina per la botta subita; è rilevato da Brusa. Siamo a metà del secondo tempo e Zucchetti riporta HV in vantaggio con uno splendido missile da metà campo.  A seguire, Davide Banini coglie una traversa per gli ospiti. Neves rientra in pista al posto di Tataranni e, a sua volta, prende una traversa. Essendo squadra di qualità, il Follonica non molla: su una ripartenza, Marco Pagnini passa a Montigel che, da sotto porta, trafigge Verona per il 3-3. I toscani esprimono molto e solido possesso. Davide Banini impegna Verona. Poi, ancora una volta lui, Francesco Banini, è pericoloso, ma il portiere vercellese risponde da par suo. Quasi a filo sirena, c'è ancora spazio per un tiro di Zucchetti e un tentativo di deviazione di Tataranni. la partita si conclude sul 3-3.

 

TABELLINO

Formazioni: ENGAS HOCKEY VERCELLI: Verona fra i pali, Tataranni (C), Canet, Neves, Brusa, Zucchiatti, Loguercio, Raffa. Allenatore: Sergi Punset

FOLLONICA HOCKEY: Barozzi in porta, Federico Pagnini (C), Montigel, Marco Pagnini, Davide Banini, Francesco Banini, Soler, Irace, Cabiddu, Bonarelli. Allenatore: Sergio Silva

RETI: 1°T: 13’17 Francesco Banini (Follonica) 0-1 2°T: 23’18 Neves (HV), rigore, 1-1; 20’27 Tataranni (HV) 2-1; 15’53 Francesco Banini (Follonica) 2-2; 12’58 Zucchetti (HV) 3-2; 8’45 Montigel (Follonica) 3-3

Elisa Rubertelli

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore