/ Politica

Politica | 15 luglio 2022, 11:34

Il Pd di Cigliano: «Consiglio comunale "vietato" ai cittadini»

Esposto al Prefetto dopo la decisione dell'amministrazione di consentire l'accesso a non più di 22 persone (consiglieri compresi)

Il Pd di Cigliano: «Consiglio comunale "vietato" ai cittadini»

Riceviamo e pubblichiamo.

In occasione della convocazione del Consiglio comunale di Cigliano di venerdì 15 luglio, è stato reso noto che l'accesso alla sala consiliare è contingentato ad un numero massimo di ventidue persone, compresi i componenti del Consiglio comunale stesso.

Considerato che sono stati invitati anche gli organi di stampa e alcuni rappresentanti di altre istituzioni, se ne deduce che la partecipazione della cittadinanza sarà di fatto preclusa.

Ci domandiamo quindi sulla base di quale normativa il sindaco Marchetti abbia disposto tali limitazioni, considerato che lo stato di emergenza non è più in vigore da qualche mese.

Per tale motivo, alcuni componenti del circolo Pd di Cigliano hanno inviato un esposto al Prefetto di Vercelli per chiedere che la convocazione venga adeguata alle norme vigenti.

La partecipazione dei cittadini non solo è un valore fondamentale ma è anche garantita dalle leggi dello Stato Italiano.

Circolo Pd di Cigliano

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore