/ Notizie dal Piemonte

Notizie dal Piemonte | 22 giugno 2022, 14:18

Nomine Cordar Biella, assolto il sindaco di Biella

Claudio Corradino era accusato di abuso di ufficio

Nomine Cordar Biella, assolto il sindaco di Biella

"Assolto perchè il fatto non sussiste". Nella mattinata di oggi, mercoledì 22 giugno, c'è stata la sentenza del Tribunale di Biella nella vicenda Corradino-Cordar: in caso di condanna, il sindaco di Biella sarebbe stato sospeso dalla carica in base alla Legge Severino. Ma così non è stato. 

Il sindaco di Biella, per il quale la Procura della Repubblica di Biella, rappresentata dal Pubblico Ministero Sarah Cacciaguerra, aveva chiesto otto mesi di carcere per abuso d'ufficio, è stato assolto.

«Naturalmente sono contento - commenta a caldo il sindaco Claudio Corradino -. Sapevo che il mio comportamento era stato corretto, ma in un aula di tribunale tutto può accadere, invece è andata come mi auguravo e ora penso a Biella, avanti tutta con tanti progetti».

Secondo l'accusa, Corradino avrebbe chiesto ed ottenuto da Martinazzo una riduzione di 4mila euro del compenso annuo di presidente in favore degli altri due consiglieri, in particolare per l'amica Laura Leoncini, non appoggiando la sua candidatura a presidente in caso contrario.

dal nostro corrispondente a Biella

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore