/ Arte e Cultura

Arte e Cultura | 06 giugno 2022, 15:08

Mercurino Arborio e la sua piccola patria: pensiero, memoria, territorio

Un convegno all'Archivio di Stato e una giornata a Gattinara, alla scoperta dei suoi luoghi

Mercurino Arborio e la sua piccola patria: pensiero, memoria, territorio

In occasione del 557° anniversario della nascita di Mercurino Arborio Gattinara, Gran Cancelliere dell’imperatore Carlo V, cardinale e una delle personalità più influenti dell’Europa del suo tempo, l’Archivio di Stato di Vercelli organizza due giorni di eventi gratuiti e aperti al pubblico.

Venerdì 10 giugno dalle 9,30 all’Archivio di Stato in via Manzoni 11 si terrà il convegno Mercurino Arborio Gattinara e la sua piccola patria: pensiero, memoria, territorio, organizzato dall’Università del Piemonte Orientale, con la collaborazione dell’Archivio di Stato di Vercelli, dell’Associazione Culturale di Gattinara, della Società Storica Vercellese e il patrocinio della Città di Vercelli.

Il 10 giugno, per tutta la durata del convegno, sarà possibile visitare una mostra documentaria allestita con originali ed autografi di Mercurino all’Archivio di Stato di Vercelli.

Il convegno sarà trasmesso anche in diretta streaming, visualizzabile al seguente link https://youtu.be/aSaxLlmSU_A. Dopo i saluti di Gianna Baucero, assessore alla Cultura del comune di Vercelli, si terranno interventi di Elena Rizzato, Direttrice Archivio di Stato, Michele Mastroianni, direttore del Dipartimento di Studi Umanistici, UPO su "Precettistica e parenesi nelle lettere manoscritte in francese di Mercurino Arborio Gattinara". La prima sessione, dedicata a "Mercurino ieri e oggi" prevede gli interventi di Claudio Rosso (UPO): "Mercurino piemontese, italiano, europeo"; Irene Gaddo (UPO) "Mercurino nella storiografia recente", Blythe Alice Raviola (Università Statale di Milano) "Dopo Mercurino. L’eredità materiale e immateriale del Gran Cancelliere".

La seconda sessione, dedicata a "Mercurino nell’Archivio di Stato di Vercelli", prevede interventi di Filippo Fassina (UPO) su "I manoscritti di Mercurino in lingua francese: tra consigli morali e norme di buona pratica"; Gianmario Cattaneo (UPO) su "Mercurino da Gattinara a Scheut, tra affari terreni e profezie apocalittiche"; Ilaria Alessandra Montalenti (Archivio di Stato di Vercelli) "I sigilli nuovi dell'Imperatore".

Dalle 14,30 sono in programma la terza e la quarta sessione.

"Mercurino allo specchio e oltre" prevede interventi di Elena Rizzato (Archivio di Stato di Vercelli): “Contra mendacissimos delatores meos”. Apologia e rappresentazione di sé in Mercurino Arborio Gattinara; Fulvio Caligaris (Associazione Culturale di Gattinara) "Biografia e discendenti di Mercurino Arborio Gattinara"; Sara Crea (UPO) "Consigli di lettura da un Mercurino: la descriptio di Bernardo Cocorella, vercellese alle isole Tremiti".

L'ultima sessione è invece dedicata al tema "Mercurino locale e universale" con interventi di Matteo Moro (Università di Torino) su "Mercurino giurista e i suoi Consilia fra innovazione e tradizione"; Matteo Tacca (UPO) "Mercurino e la politica locale: il feudo di Gattinara nelle carte dell’archivio familiare"; Pierluigi Piano (Società Storica Vercellese) su "Mercurino Arborio Gattinara da miles a cardinale. La costituzione di feudi all’interno dei ducati di Savoia e di Milano e del marchesato di Monferrato" e Andrea Caligaris (Associazione Culturale di Gattinara) "Le architetture legate a Mercurino e alla sua famiglia". Quest'ultimo intervento apre idealmente la strada al secondo giorno dell'evento, in programma sabato 11 giugno dalle 9,30 a Gattinara con partenza dalla sede dell’Associazione Culturale di Gattinara, in via Cardinale Mercurino 14 a Gattinara. Nel corso della giornata si potranno invece visitare i luoghi legati alla vita di Mercurino: il Palazzo Marchionale; la chiesa di San Pietro dove ne sono conservate le spoglie e il convento dei Canonici Lateranensi; la Torre delle Castelle e il Monastero di Lenta (Per le visite nei dintorni di Gattinara è richiesto lo spostamento con mezzi propri).

Infine sarà possibile partecipare facoltativamente al pranzo ospitato nella sede dell’Associazione culturale di Gattinara al costo di 20 euro (è necessaria la prenotazione solo per il pranzo entro giovedì 9 giugno alle 16 scrivendo all'indirizzo: as-vc@beniculturali.it.

redaz

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore