/ Politica

Politica | 19 maggio 2022, 10:12

Hydrogen Valley, tra i candidati anche un sito dismesso del vercellese

Dago: «Il piano regionale mira a sviluppare intercettare oltre 70 milioni del Pnrr per creare sviluppo e posti di lavoro»

Hydrogen Valley, tra i candidati anche un sito dismesso del vercellese

La Hydrogen Valley del Piemonte passerà anche per il Vercellese: la provincia, infatti, ospita uno dei 28 siti industriali dismessi che si sono candidati a diventare centri per la produzione dell’idrogeno nell’ambito di una strategia che mira a intercettare più di 70 milioni di euro messi a disposizione dal Pnrr.

«La dimostrazione - commenta il consigliere regionale leghista Angelo Dago - di come il Piemonte è oggi capace di immaginare un futuro dove la sostenibilità e la differenziazione energetica saranno fondamentali direttrici di sviluppo. Puntare sull’idrogeno significa cogliere un’opportunità che potrà mettere la nostra regione e la nostra provincia al centro dell’Europa, con il grande merito di coniugare un modello economico sempre più green con il rilancio del nostro tessuto produttivo. Il disegno della Hydrogen Valley prevede infatti di convertire alla produzione dell’idrogeno stabilimenti chiusi ormai da anni e che altrimenti potrebbero non avere opportunità di recupero». 

Rispetto al progetto Hydrogen Valley, Dago rileva come «Si tratta di un settore completamente nuovo - continua Dago - che offrirà nuovi posti di lavoro e metterà a disposizione dell’ecosistema industriale della nostra provincia una fonte energetica alternativa, in un momento storico in cui le fonti tradizionali sono sempre meno garantite. Ma idrogeno vuol dire anche trasporti puliti e infrastrutture sovranazionali sulle quali viaggeranno nuovi bus e treni verdi. Con il Vercellese sempre più strategico nello scacchiere europeo».

cs

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore