/ Attualità

Attualità | 15 maggio 2022, 15:05

A Elisabetta Sgarbi il premio "Donne&Riso"

Domenica la cerimonia al Civico, con la presentazione di un volume dedicato alle cappelle e alle edicole sacre delle risaie vercellesi

Elisabetta Sgarbi

Elisabetta Sgarbi

Viene consegnato nel pomeriggio di oggi, domenica 15 maggio, il premio "Donne&Riso": la XV edizione vede la consegna della risottiera d'argento, simbolo della manifestazione, a Elisabetta Sgarbi, editrice, regista cinematografica, presidente dell'ente di gestione dei Sacri Monti e creatrice della "Milanesiana", rassegna culturale itinerante.

"Un pomeriggio a tutto riso" prende il via alle 17 con la conduzione di Roberto Magnaghi, direttore generale di Ente Risi, e di Natalia Bobba, riconfermata presidente dell'associazione femminile per il triennio 2021-'24. Al centro del pomeriggio un avvincente percorso tra sacro e profano che toccherà la storia, le tradizioni e la devozione delle campagne vercellesi: «Un tema - spiega Bobba presentando la giornata - che sarà modulato partendo dal volume che debutterà proprio sul palco del Civico, dando concretezza a un progetto accarezzato da tempo dall'associazione e redatto in collaborazione con il Fai».

 

Grazie alla collaborazione con la delegazione vercellese del Fondo Ambiente Italia - e in particolare con la presidente Paoletta Picco e il capogruppo giovani Fabrizio Tabacci - è stato realizzato un volume fotografico dedicato a edicole votive, cappelle campestri e chiesette presenti nelle terre del riso vercellese, partendo da Lenta per arrivare al ciglianese, alle parrocchie della Bassa e a quelle del vicino novarese ancora comprese nella diocesi di Vercelli. «Un volume che si è sviluppato grazie alla raccolta di quasi mille immagini dedicate ai luoghi della devozione», spiega Bobba. Il volume sarà in vendita nel corso del pomeriggio in un corner appositamente allestito nel foyer del Teatro, mentre ai partecipanti Ente Risi offrirà un simpatico gadget per scoprire le varietà di riso, le loro caratteristiche e le ricette più adatte a valorizzarne i punti di forza.

Dopo l'incontro con Elisabetta Sgarbi, il pomeriggio si chiuderà con un gioco che coinvolge il pubblico e con lo spettacolo "Vita in campagna tra sacro e profano" portato in scena da Roberto Sbaratto e Cinzia Ordine de "Il Porto".

 

fr

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore