/ Sport

Sport | 04 maggio 2022, 22:40

Playoff scudetto: passa GSH Trissino, Engas Hockey Vercelli fuori a testa altissima

3-2 in terra veneta, i ragazzi di mister Punset in lotta sino alla fine

I saluti finali fra le due squadre (screenshot della diretta streaming di FISRTV)

I saluti finali fra le due squadre (screenshot della diretta streaming di FISRTV)

GHS Trissino batte Engas Hockey Vercelli 3-2 ed è in semifinale scudetto dei playoff di Serie A1. HV esce con fierezza , dopo aver disputato un incontro maiuscolo, davvero da sottolineare, in terra veneta. Primo tempo concluso in parità, dopo aver prodotto grande gioco e occasioni. Nel secondo, Trissino pareggia e si porta avanti, ma si può tranquillamente affermare che l’Engas, da neopromossa nella massima serie, abbia tenuto sospesa la qualificazione fino all’ultimo istante contro la squadra dominatrice delle regular season. Insomma: ennesima partita tirata fra le due formazioni con HV ad esprimere in pista un hockey bello e solido, degno di posizioni di pregio. Da rimarcare l’ennesima prestazione spaziale stasera di Mattia Verona ma, estendendo il discorso a tutto questo campionato, si può dire che la squadra sia andata ben oltre il proprio obiettivo, la salvezza, grazie ad atleti che hanno messo in pista testa, determinazione, qualità e cuore, condotto con sapienza da mister Punset. La stagione termina con tutte le premesse per un futuro, ancora una volta, in crescendo per Engas Hockey Vercelli.

 

Primo tempo: Trissino parte subito forte mettendo in pista pressing e pressione. Ipinazar ha una bella chance, poi Joao Pinto impegna più volte Verona. HV ha le sue opportunità in contropiede: Tataranni, dopo l'avvio d'azione di Zucchetti e l'assit di Brusa, chiama in causa Zampoli. A seguire, Verona si supera prima su un’alza e schiaccia di Cocco e poi su Garcia Solar. Ancora su contropiede, è stavolta Maniero a portare pericolo in area veneta. Il match si sblocca al quinto minuto: Garcia, dalla sinistra, piazza la pallina nel sette alla sinistra di Verona. Poco dopo, Brusa in contropiede si trova solo davanti a Zampoli che salva. Poi, Tataranni su azione veloce va a concludere sulla destra. A seguire, Verona para su Joao Pinto. Nel frattempo, esce Maniero ed entra Moyano. Tataranni ha una possibilità, ma Zampoli para. Moyano è insidioso con una volèe che esce di poco. Trissino, al quattordicesimo, trova una traversa con una bella girata di Malagoli. Poi, sulla destra Cocco sfrutta un blocco di Bars, ma Verona gli dice di no. Trissino ancora vicino al gol con una combinazione Gavioli- Malagoli. Mancano otto minuti al termine della prima frazione di gioco e HV raggiunge il pari con Brusa: Zucchetti ruba palla, serve il numero 17 che prende il palo, la pallina finisce sulla schiena di Zampoli e, rimbalzando, termina in rete. Faccin, appena entrato in pista, esegue una giratama trova Verona attento. Poi, Maniero fa partire un missile centrale. Subito dopo, è Zucchetti a tirare forte e da lontano. Trissino usa la stessa arma con Cocco, ma la sfera termina di poco fuori. Poi, Tataranni ha una bella chance sulla destra di Zampoli che gli nega la rete. HV su contropiede confeziona un’altra azione sul binario Moyano-Tataranni. Sul fronte opposto, Faccin si trova a tu per tu con Verona che non gli consente di passare. Il primo tempo si conclude con un paio di azioni di contropiede a testa, ma il risultato non muta: si va riposo sull’1-1.

 

Secondo tempo: la prima chance è dei padroni di casa con un tiro al volo di Gavioli, a cui segue una conclusione di Joao Pinto. Poi, iniziativa personale di Brusa che non riesce a concludere. Subito dopo, Zucchetti stende Malagoli in area con un "abbraccio":  è rigore. Lo stesso Malagoli si porta sul dischetto: Verona para con un notevole intervento in acrobazia. Subito dopo, un tiro di Zucchetti è parato da Zampoli, poi Maniero non è abbastanza preciso sul prosieguo dell’azione. Al sesto, HV si porta in vantaggio con un contropiede condotto dalla destra da Moyano. Trissino protesta per un presunto fallo quasi a centrocampo da cui sarebbe partita l’azione. Verona compie un altro miracolo su una conclusione ravvicinata di Gavioli. Una manciata di secondi dopo, l’estremo difensore dell’Engas si ripete su una girata dalla destra di Joao Pinto, servito da Malagoli. Cocco tenta da lontano, ancora Verona interviene con un guizzo, alzando la pallina sopra la traversa. Trissino pareggia poco dopo: Cocco da dietro la rete serve Garcia Solar che mette in rete. Subito dopo, Brusa ci prova da lontano, Zampoli para con il guantone. Grande possibilità per i blucelesti con Cocco, Verona para con il gambale. Entra in pista Mattugini. Trissino si riporta in avanti quando mancano undici minuti al termine della partita con una super girata, fulminea e precisa, di Joao Pinto servito da Cocco, siamo sul 3-2. Poi, i padroni di casa commettono il decimo fallo di squadra con Bars: Zucchetti batte il conseguente tiro diretto in modo potente ma centrale e Zampoli para. Moyano fa partire da lontano una bordata all’incrocio dei pali, colpendo la traversa interna. Poco dopo, altro intervento di peso di Verona che leva dalla porta un tiro di Bars, solo davanti a lui. A seguire, conclusione alta di Zucchetti dalla fascia destra. Quando mancano 35 secondi al termine, cinque giocatori di movimento per HV con Verona fuori, ma non basta: Trissino è in semifinale di playoff scudetto.  

 

TABELLINO

Formazioni GSH Trissino: Zampoli in porta, Joao Pinto (C), Cocco, Ipinazar,  Garcia Solar, Malagoli, Gavioli, Bars, Faccin, Zen. Allenatore: Alessandro Bertolucci Engas Hockey Vercelli. Verona in porta, Tataranni (C), Brusa, Maniero, Moyano, Mattugini, Sisti, Francazio. Allenatore: Sergi Punset

Arbitri: Claudio Ferraro e Andrea Davoli

Reti: 1°T 19’21 Garcia Solar (Trissino) 1-0; 8’08 Brusa (HV) 1-1; 2°T: 19’17 Moyano (HV) 2-1; 15’32 Garcia Solar (Trissino) 2-2; 11’00 Joao Pinto (Trissino) 3-2

Rigori: Trissino 1, trasformati 0; HV 0

Computo falli finale: Trissino 10, HV 5

Elisa Rubertelli

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore