/ Santhiatese

Santhiatese | 15 gennaio 2022, 18:15

Taglio del nastro per il "ponte della gentilezza"

Il sindaco Ariotti: «Intitoleremo a David Sassoli la nuova passerella sul Naviglio d'Ivrea»

Taglio del nastro per il "ponte della gentilezza"

Verrà avviata la procedura per intitolare a David Sassoli, giornalista, uomo politico e presidente del Parlamento Europeo, morto nei giorni scorsi, la passerella ciclopedonale inaugurata nel pomeriggio di sabato dal Comune di Santhià.

«Diventerà il Ponte della Gentilezza», spiega in una nota il sindaco, Angela Ariotti.

La passerella ciclopedonale, i cui lavori sono stati avviati nel corso del predente mandato amministrativo, collegherà il rione Zerbole, che comprende via Dora Baltea, via Sesia e strada Salomino con il centro, passando dal parcheggio del supermercato Ldl, dando così la possibilità a pedoni e ciclisti di evitare l'attraversamento su Corso 2 giugno, da sempre ritenuto pericoloso.

Insieme ai rappresentanti dell'amministrazione comunale e all'ex sindaco Angelo Cappuccio, dal quale partì l'idea di creare il collegamento, erano presenti al taglio del nastro anche il vice presidente della Provincia Davide Gilardino, il presidente Ovest Sesia, Stefano Bondesan, il luogotenente dei Carabinieri, Salvatore Lobrano, don Maurizio Galazzo, e molti santhiatesi.

redaz

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore