/ Borgosesia

Borgosesia | 14 gennaio 2022, 08:54

Open night vaccini alla Pro loco di Borgosesia: le adesioni

Un'iniziativa rivolta in particolare ai giovani tra in 18 e i 29 anni

Open night vaccini alla Pro loco di Borgosesia: le adesioni

Ci sono Fondazione Valsesia e lgea alla base dell’organizzazione dell’open night vaccinale del 14 gennaio a Borgosesia, dedicato ai giovani, a cui il Sindaco Paolo Tiramani ha dato volentieri tutto il supporto possibile: «Fin dall’inizio della pandemia Borgosesia si è distinta per essere particolarmente attiva sul fronte della prevenzione e del controllo, con i test sierologici messi a disposizione dell’intera popolazione – dice il Sindaco – il Comune è sceso immediatamente in campo, a fianco di realtà territoriali molto importanti sia a livello imprenditoriale che sociale. In questo caso, sono stato contattato da Igea e Fondazione Valsesia, attraverso le rispettive presidenti Maria Marcon e Laura Cerra, intenzionate a mettere a disposizione dei giovani un’opportunità in più per difendersi dal virus, e mi sono subito attivato».

L’open night è fissato per venerdì 14 gennaio, dalle 17 alle 21 ed è riservata ai giovani dai 18 ai 29 anni: «In questo momento è fondamentale sostenere in ogni modo i ragazzi – spiegano le presidenti – perché sono la fascia che più patisce gli effetti di questa pandemia. Abbiamo subito trovato il supporto di tutti i soggetti che abbiamo contattato, consapevoli dell’importanza dell’iniziativa: il Sindaco ci ha offerto aiuto logistico, il dottor Gualtiero Canova si è impegnato per organizzare i medici, e la dottoressa Virginia Silano (responsabile del Sisp) ci ha fatto avere le dosi di vaccino necessarie. Ringraziamo moltissimo – aggiungono Laura Cerra e Maria Marcon – i tanti volontari che si mettono a disposizione per questo evento: tutti i medici vaccinatori, i volontari della Croce Rossa che si occuperanno dell’ospitalità e i volontari di Igea e Fondazione Valsesia che si occupano dell’aspetto organizzativo e logistico. Insomma – concludono – una grande macchina piena di entusiasmo, che si muove a sostegno del futuro dei nostri ragazzi, che hanno diritto a tornare a vivere con spensieratezza la loro età».

L’invito a partecipare è rivolto a tutti i giovani, basta inviare un WhatsApp con il proprio nome e cognome entro le 12 di venerdì 14 gennaio ai numeri 339 3989605 oppure 347 9647093. 

redaz

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore