/ Attualità

Attualità | 10 gennaio 2022, 07:06

Terze dosi: in Piemonte somministrati 1,6 milioni di booster

Il focus diviso per età

Terze dosi: in Piemonte somministrati 1,6 milioni di booster

Sono in tutto oltre 1,6 milioni le terze dosi somministrate in Piemonte, quasi il 70% della platea complessiva di circa 2,4 milioni di persone che hanno maturato a oggi i 150 giorni dal completamento del ciclo vaccinale primario (con monodose/doppia dose). Lo rende noto la Regione in un focus dedicato in particolar modo al booster.

Su coloro che al momento hanno maturato i requisiti per il richiamo, il booster è stato già somministrato in queste percentuali rispetto alle categorie di priorità per condizioni di salute o fasce d’età:

Immunocompromessi 81%

Fragili 88,8%

Ospiti Rsa 90,6%

Over80 91,2%

Personale Rsa 91,6%

Personale sanitario 94,7%

60-79 anni 75%

40-59 anni 51,8%

18-39 anni 33,3%

16-17 anni 23,6%

12-15 anni fragili 31,3%

Da lunedì 10 gennaio, quando i giorni per maturare il richiamo passeranno da 150 a 120, si aggiungeranno alla platea complessiva altre 250 mila persone circa, portando in tutto a circa 1 milione le persone pronte in Piemonte per ricevere il booster, sempre seguendo l’ordine della categorie prioritarie definite dalla struttura commissariale nazionale.

Intanto, nella serata di domenica, il centro vaccinale di Caresablot ha effettuato un open night, restando aperto fino alle 22 per la somministrazione di dosi prenotate ma anche di prime dose a persone con obbligo vaccinale o che ancora non avevano avviato l'iter. «Moltissime le adesioni», rileva l'Asl in una nota.

redaz

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore