/ Attualità

Attualità | 10 gennaio 2022, 19:26

Piemonte: dal 17 gennaio tampone gratuito (anche in farmacia e nelle strutture private) per chi deve uscire dalla quarantena

Vaccinazioni e isolamento: le decisioni dell'Unità di Crisi della Regione

Piemonte: dal 17 gennaio tampone gratuito (anche in farmacia e nelle strutture private) per chi deve uscire dalla quarantena

La Regione Piemonte, per potenziare il sistema di esecuzione dei tamponi che liberano i soggetti guariti dal Covid e i loro contatti stretti, con una delibera che sarà approvata in Giunta, renderà gratuiti, da lunedì 17 gennaio, tutti i tamponi necessari per l’uscita da isolamento e quarantena, inclusi quelli antigenici rapidi effettuati nelle farmacie e nelle strutture private del territorio regionale.

E' una delle decisioni adottate nel corso della riunione all’Unità di Crisi che si è tenuta oggi, lunedì 10 gennaio. Nell'incontro si è parlato anche di ulteriori snellimenti burocratici delle procedure necessarie all’attivazione e sblocco dei provvedimenti di contumacia per i contagiati e per i contatti che verranno finalizzati nei prossimi giorni.

Inoltre è stato fatto anche il punto sul sistema definito dal Governo per le quarantene in ambito scolastico, nel primo giorno di ripartenza delle lezioni dopo le festività natalizie.

Per quanto riguarda la campagna vaccinale, invece, è stato deciso che, a partire da domani, martedì 11 gennaio, gli over50 che non hanno ancora aderito alla campagna, e per i quali il Governo ha previsto a partire dall’8 gennaio, l’obbligatorietà del vaccino anti Covid, potranno preaderire sul portale www.IlPiemontetivaccina.it Riceveranno nell’arco di 48 ore l’sms con la data di convocazione per ricevere il vaccino entro il 31 gennaio, in tempo utile sia per non incorrere nelle sanzioni che partiranno dal 1° febbraio, sia per la validazione del Super Green pass previsto per gli over50 sul luogo di lavoro a partire dal 15 febbraio.

Non sarà invece necessaria la preadesione, e potranno recarsi ad accesso diretto in qualsiasi hub delle Asl del Piemonte, i cittadini over80 che devono ricevere la prima dose.

Da domani potranno continuare ad accedere alla prima dose preaderendo sul portale www.ilPiemontetivaccina.it anche i cittadini con meno di 50 anni (12-49 anni e i 5-11 anni).

A partire da domani, oltre che per le prime dosi degli over 80, l’accesso diretto in alcuni degli hub delle Asl piemontesi (l’elenco è sul portale regionale) sarà possibile per la prima, seconda e terza dose di coloro che rientrano nelle professioni con obbligo vaccinale (personale sanitario, personale scolastico e universitario e forze dell’ordine).

L’accesso diretto proseguirà anche per coloro che hanno il Green pass in scadenza nelle 72 ore successive (in questo specifico caso, come per gli over80, l’accesso diretto è possibile non solo negli hub dell’elenco previsto per le categorie professionali, ma in tutti gli hub delle Asl).

redaz

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore