/ Cronaca

Cronaca | 05 gennaio 2022, 12:03

Covid, 3.140 persone e 338 locali controllati: 14 sanzioni

Cittadini e imprenditori si stanno dimostrando attenti alle regole

Covid, 3.140 persone e 338 locali controllati: 14 sanzioni

Sono proseguiti, anche nei giorni delle festività natalizie, i servizi di controllo delle Forze di Polizia previsti dal Piano adottato dal Prefetto di Vercelli Lucio Parente per le verifiche delle certificazioni verdi e il rispetto delle misure di contenimento della pandemia. Dal 27 dicembre al 2 gennaio sono state controllate 3140 persone e 338 attività commerciali, sono state sanzionate 9 persone  (di cui 8 per mancanza di green pass e 1 per mancanza di dispositivi di protezione). Cinque sono stati gli esercizi commerciali nei cui confronti sono state elevate sanzioni per violazione delle misure di prevenzione da Covid-19. In particolare è stata disposta, da parte della Questura di Vercelli, la chiusura provvisoria per la durata di 5 giorni di un locale pubblico che, benché fosse stato preventivamente diffidato,  ha consentito a circa 200 avventori, al termine del cenone di capodanno, di danzare con diffusione di musica dal vivo.

I servizi di controllo proseguono nella settimana in corso con estensione alle nuove misure introdotte dal Governo contenute nel decreto legge del 24 dicembre che, in particolare, hanno previsto: l’obbligo di indossare i dispositivi di protezione delle vie respiratorie FFP2 per gli spettacoli aperti al pubblico che si svolgono al chiuso o all’aperto nelle sale teatrali, sale da concerto, sale cinematografiche,  nonché per gli eventi e le competizioni sportive che si svolgono al chiuso o all’aperto; il consumo di cibi e bevande al banco, al chiuso nei servizi di ristorazione consentito esclusivamente ai soggetti in possesso del green pass rafforzato ossia la certificazione verde valida esclusivamente per coloro che siano vaccinati o guariti da Covid-19. Analoghi controlli saranno attuati per verificare il rispetto del divieto, introdotto dal decreto fino al 31 gennaio 2022, di svolgimento di feste, comunque denominate, di eventi a queste assimilati che implichino assembramenti in spazi aperti e, altresì, della sospensione delle attività che si svolgono in sale da ballo, discoteche e locali assimilati. 

redaz

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore