/ Sport

Sport | 03 gennaio 2022, 09:11

“La Befana del Calcio a 5”: giovani atleti in campo alla Bertinetti

Due giornate per scoprire una disciplina in forte crescita

“La Befana del Calcio a 5”: giovani atleti in campo alla Bertinetti

Due giornate per promuovere il gioco del calcio a 5, che sta diventando uno sport sempre più amato: a promuovere gli appuntamenti sono Figc-Sgs Delegazione di Vercelli, Comune e Pro Vercelli C5 organizzando “La Befana del Calcio a 5”. A dare prova della loro abilità saranno i piccoli atleti.

La prima fase sarà il 6 gennaio, a partire dalle 15, quando si sfideranno, per la categoria Pulcini, Asd Academy Pro Vercelli e il Gsd Canadà, mentre alle 16,30 sarà la volta dell’Asd Diavoletti Calcio contro Fbc Casale Calcio.

Nella giornata del 29 gennaio invece ci sarà la seconda fase, con categorie di età diverse, alle ore 10, categoria Piccoli Amici, con giochi a confronto e partite delle squadre di Borgo Vercelli, Diavoletti calcio, Accademy Pro Vercelli, Canadà. Nel pomeriggio, alle ore 14.30, categoria Primi Calci con giochi a confronto e partite delle squadre Borgo Vercelli, Canadà, Fonta, Piemonte Sport, Scuole Cristiane, Virtus Vercelli.

Le partite si terranno all’interno della Palestra Bertinetti, in via degli Zuavi, per partecipare è necessario la mascherina FFP2 e il Green Pass.

«L’ Amministrazione ha investito e investirà molto nello sport, ci crediamo - dice l'assessore allo Sport Mimmo Sabatino - l’attività sportiva per i giovani è importantissima, imparano una disciplina, ma anche a stare insieme e a rapportarsi».

Maurizio Monni, Delegato Regionale del Calcio a 5  sottolinea come questo sport stia crescendo sempre più, soprattutto a livello giovanile. E' un'occasione di arricchimento per chi lo pratica sia a livello tattico, tecnico ed anche psicologico, è di questo avviso anche il Delegato Provinciale del Calcio a 5 Piero Pulcina.

Il presidente della Pro Vercelli Calcio a 5 Luca Granziero, rileva che sempre più bambini si avvicinano al calcio a 5 che, come spiega Paolo Biasotto, tecnico della Figc, oltre che sull'aspetto tecnico, punta molto anche su quello relazionale.

 

 

redaz

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore