/ Politica

Politica | 29 dicembre 2021, 16:24

Antidiscriminazione: primi passi della consigliera delegata Candeli

Provincia, dopo il conferimento delle deleghe si prepara un tavolo di lavoro

Margherita Candeli

Margherita Candeli

Con il Consiglio provinciale d’insediamento il neo consigliere eletto Margherita Candeli fa il punto sulle deleghe assegnate, in particolare quella sull’antidiscriminazione.
«A seguito del conferimento da parte del presidente della Provincia di Vercelli Eraldo Botta - commenta in una nota la consigliera Candeli - della delega sull'Antidiscriminazione, nelle prossime settimane programmerò un tavolo per promuovere occasioni d'incontro in collaborazione anche con la consigliera provinciale Gianna Poletti, al fine di approfondire insieme future iniziative».
La materia fa riferimento alla direttiva europea, il Trattato sul funzionamento dell'Unione Europea, che vieta espressamente le discriminazioni fondate su basi inerenti il sesso, razza o origine etnica, religione, convinzioni personali, disabilità, età o orientamento sessuale. Sono ancora molte, infatti, le persone che si sentono a disagio a parlare di diversità.
«Margherita - sottolinea il presidente - ha la mia massima fiducia su questa materia delicata, sia per attitudine personale ed umana all’argomento che per la profonda conoscenza in merito data la sua professione d’insegnante».

«Ringrazio - conclude Candeli - il presidente Eraldo Botta per la fiducia  accordata con questo incarico che cercherò di svolgere nel migliore dei modi».

redaz

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore