/ Arte e Cultura

Arte e Cultura | 13 dicembre 2021, 12:50

"Prodigi di bellezza": arrivano le opere della mostra su Messina - FOTO

Iniziato in Arca l'allestimento dell'esposizione dedicata al celebre scultore nel 120° anniversario della nascita

"Prodigi di bellezza": arrivano le opere della mostra su Messina - FOTO

Arrivano a Vercelli le opere protagoniste, a partire da sabato, della mostra "Francesco Messina. Prodigi di bellezza".120 Opere a 120 anni dalla nascita”. Intorno alle 11,30 di lunedì sono arrivate in Arca le prime 40 opere che verranno esposte a San Marco: ad accoglierle uno dei curatori della mostra, Daniele De Luca, il sindaco Andrea Corsaro e il personale dell'Ufficio Cultura del Comune.

«E' sempre un momento emozionante quando le opere entrano in Arca», commentano De Luca e Corsaro ammirando i primi pezzi in arrivo. Il primo viaggio è stato dedicato ad atleti, cavalli e giovinetti; poi arriveranno anche le opere a sfondo sacro da ospitare in Arcivescovado e quelle che saranno esposte all'esterno di San Vittore, in largo d'Azzo.

All'interno di Arca, l'architetto De Luca, responsabile dei beni culturali della Diocesi, ha predisposto il percorso che porterà vercellesi e turisti alla scoperta di quest'importante protagonista dell'arte del '900 le cui opere - una delle più note è il Cavallo morente posto all'esterno della sede Rai, sono presenti nei più importanti musei, a partire dai Musei Vaticani e dalla basilica di San Pietro.

«Vercelli non rinuncia alle iniziative culturali nonostante il momento ancora complicato dal punto di vista sanitario e anche quest'anno riapre il polo espositivo di Arca alla grande arte», commenta il sindaco.

La mostra, realizzata In collaborazione con la Fondazione Francesco Messina, l’Atl Biella Valsesia Vercelli, la Fondazione Museo del Tesoro del Duomo, con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Vercelli, di Iren, con il patrocinio della Regione Piemonte e della Provincia di Vercelli, è ad accesso libero ma con prenotazione obbligatoria via mail  a prenotazioni.vercelli.mostre@gmail.com oppure rivolgendosi il numero 3383473682, contattabile dalle 10 alle 19 dal giovedì alla domenica. 

Sarà visitabile fino al 27 febbraio in Arca, piazzetta San Marco 1; orari di visita: giovedì - domenica dalle 10 alle 19; Palazzo Arcivescovile, piazza Alessandro d’Angennes, 5; orari di visita: giovedì - domenica dalle 14 alle 18; ex Chiesa di San Vittore, largo d’Azzo: vista dall’esterno.

Sabato pomeriggio è in programma la cerimonia di inaugurazione a invito, e limitata per motivi sanitari a 150 persone. Per motivi logistici dalle 14 è istituito temporaneo divieto di sosta con rimozione forzata di tutti i veicoli nel tratto di via Galileo Ferraris compreso tra piazza Cavour e via Dante; in via Balbo, nel tratto compreso tra via Laviny e via G. Ferraris; in via S. Bernardo; dalle 15 è istituito temporaneo divieto di circolazione di tutti i veicoli in via Galileo Ferraris, tratto compreso tra piazza Cavour e via Dante; via Balbo, tratto compreso tra via Laviny e via G. Ferraris; via S. Bernardo; dalle 16,30 è istituito temporaneo divieto di transito pedonale nel tratto antistante San Marco e in via San Bernardo, da via Galileo Ferraris al civico 5.

fr

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore