/ Pro Vercelli

Pro Vercelli | 12 dicembre 2021, 17:15

Lerda: «Con la prestazione arrivano i punti, primo tempo ottimo»

Bunino: «Ottimo atteggiamento di tutti, abbiamo fatto bene»

Franco Lerda

Franco Lerda

«Sono contento: i ragazzi, tutti, hanno interpretato bene la gara. Hanno avuto un atteggiamento giusto. Non era una partita facile, ero tranquillo dato che avevo visto lavorare bene in settimana i ragazzi. Avevo detto loro che avremmo fatto la prestazione, il risultato è figlio di tante cose. Oggi è arrivato sia il risultato che la prestazione. Ci dà fiducia, siamo contenti» dichiara a margine della vittoria in trasferta a Fiorenzuola Mister Lerda.

 

Come si sta trovando con la squadra? «Nei giorni scorsi tutti si sono messi a disposizione, speriamo di recuperare qualcuno: bisogna stringere i denti per queste due partite prima della sosta».

 

La prossima? «Adesso dobbiamo recuperare, martedì faremo la conta di chi sarà a disposizione. Abbiamo un giorno in meno ma faremo nel miglior modo possibile».

 

Come ha trovato la squadra? «La squadra dopo le sconfitte era, a livello piscologico, in difficoltà. Questo gruppo ha la qualità giusta per fare meglio. Ho preparato la gara contro l’avversario. Questi ragazzi non erano scarsi prima, è solo l’inizio: ma è importante. Loro non sono una squadra facile».

 

Serviva più la vittoria o la prestazione? «Quando si entra in corsa bisogna muovere la classifica già dalla prima. Detto ciò, alla lunga, senza la prestazione non fai punti. Abbiamo interpretato bene la gara: benissimo e con personalità nel primo tempo, siamo andati a riposo sul 2-0 ma era davvero poco. Siamo stati bravi, nel secondo abbiamo gestito: non potevamo tenere l’intensità del primo, sono contento dei ragazzi».

 

Il Fiorenzuola? «Abbiamo rischiato su una palla di Masi che ha tardato il rinvio, non lo ritengo un errore. Può capitare, non ricordo molto loro. Abbiamo fatto la partita, mi da coraggio e soddisfazione».

 

A commentare la gara è stato anche l’eroe di giornata Bunino. Vittoria importante che serviva? «Sono felice, questi punti servivano come il pane: sono più felice per la prestazione, abbiamo meritato la vittoria. Vincere e convincere, siamo felici. Abbiamo lavorato tanto, l’abbiamo fatto al meglio».

 

Bello esultare con i tifosi? «Erano delusi come tutti, ci aspettavamo di più. Oggi l’abbiamo fatto, è un nuovo inizio per tutti. Dobbiamo trovare costanza, con questa testa possiamo toglierci grandi soddisfazioni».

 

Cos’è mancato prima? «L’avessimo saputo avremmo già provato a fare quello che serviva. Noi ci siamo sempre allenati bene, purtroppo in alcuni momenti si entra in un loop di risultati negativi ed è difficile uscirne. Abbiamo fatto il massimo per invertire la rotta, ma quando mancano i risultati la soluzione è difficile. Purtroppo il calcio è cosi. Con Scienza ci siamo trovati bene, siamo stati sfortunati. Dispiace a tutti, è un fallimento di tutti: non solo del Mister. Ora siamo felici».

 

Cos’è cambiato ora? «Il Mister ha portato le sue idee, abbiamo seguito quello che ci chiedeva ed è girata bene sin da subito. Abbiamo avuto un bell’atteggiamento, nel primo tempo potevamo fare più gol. Oggi abbiamo fatto bene tante cose, è un punto di partenza: ci togliamo dal groppone risultati negativi. Oggi è importante, ci fa sorridere e siamo contenti».

Alessandro Borasio

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore