/ Santhiatese

Santhiatese | 03 dicembre 2021, 08:22

Borgo d'Ale rende omaggio a Tullio Regge

Al celebre fisico verrà intitolato un nuovo largo in in via di creazione in una delle zone centrali del paese

Borgo d'Ale rende omaggio a Tullio Regge

A 90 anni dalla nascita, Borgo d'Ale ricorda il fisico Tullio Regge, illustre concittadino morto nel 2014. Al grande fisico verrà intitolato uno spazio urbano, “Largo Tullio Regge – scienziato”, ricavato dalla ristrutturazione della ex casa Loggia e Germano, nei pressi del palazzo Municipale e della scuola dell’infanzia, all’intersezione tra le vie Marconi e Cavour.

Ad annunciarlo è il sindaco, Pier Mauro Andorno: «Regge è stato scienziato tra i massimi esponenti di fama mondiale del ‘900: era di origini borgodalesi e allo scoppio della guerra la sua famiglia si rifugiò a Borgo d’Ale, paese del padre, dove rimase fino alla fine del 1944, per poi tornare a Torino dove proseguì gli studi. A Borgo d’Ale, Regge visse dal 1968 fino al 1972, anno in cui si trasferì a Princeton. Poi tornò ancora nel 1978 per rimanere fino al 1991».

Un legame, quello che il paese, che non è mai venuto meno nonostante la brillante carriera dello scienziato: finché la salute glielo ha consentito Regge è tornato spesso in paese, che lo aveva insignito del riconoscimento “Un Borghin pròpi ‘n piota” (un Borgodalese in gamba).

«In occasione dell'intitolazione - spiega ancora il sindaco - l’Amministrazione comunale  altresì ha deliberato una sorta di concorso di idee, a premi, per bozzetti di disegni sul tema “Tullio Regge, la sua scienza e il suo cosmo”, riservato ai bambini/e – ragazzi/e in età scolare dai 6 ai 19 anni. I dettagli verranno divulgati con un apposito comunicato e disciplinare di partecipazione».

redaz

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore