/ Sport

Sport | 24 novembre 2021, 11:50

I Rices non si fermano: 82 a 76 contro Reba

Antonio Galdi: «Nel secondo tempo abbiamo subito 30 punti, importante vincere l’ultima gara del 2021 al Piacco»

Antonio Galdi

Antonio Galdi

Continua il momento magico dei Rices Vercelli. I ragazzi di Galdi vincono e convincono, con un risultato di 82 a 76, nella difficile gara casalinga contro Reba Basket.

I Rices, che hanno chiuso in vantaggio tutte e quattro le frazioni di gioco, continuano il momento magico e provano a restare nelle zone calde della classifica.

 

A commentare la gara è stato il tecnico della squadra vercellese Antonio Galdi, il quale ha subito voluto precisare che: “Sabato è stata una partita piacevole per chi è venuto a vederla. Abbiamo fatto 82 punti: sintomo di un attacco che ha condiviso le responsabilità (come si evince dal tabellino)». Prosegue poi il Coach dei Rices: «Abbiamo avuto quattro/cinque giocatori in doppia cifra, sicuramente c’è stata una buona condivisione delle responsabilità in attacco».

 

Oltre alle lodi Galdi si sofferma su alcuni punti di miglioramento: «Abbiamo subito in difesa: abbiamo pagato qualche disattenzione di troppo. Reba ha avuto una serata molto favorevole al tiro, un loro giocatore ha fatto 20 ed ha messo tiri molto complicati. Verso la fine del terzo quarto abbiamo fatto un buono strappo: in tutto il secondo tempo abbiamo subito solo 30 punti».

 

Ancora sulla gara: «Una volta arrivati sul +15 ci siamo fatti sorprendere ed abbiamo concesso qualcosa: la gara si era riaperta, siamo stati bravi a portarla poi a casa. Sono due punti importanti, loro volevano uscire dalle zone calde della classifica e noi volevamo vincere nell’ultimo turno casalingo prima dell’anno nuovo. Ora ci attende un mese di trasferte: andiamo a Grugliasco, poi abbiamo il turno di riposo e poi chiudiamo con Chivasso».

 

In chiusura: «La prima del girone di ritorno, appena prima del periodo natalizio, sarà a San Mauro: ripeto, nel prossimo mese non vedremo mai il Piacco. Era fondamentale chiudere bene ed al massimo di quanto si poteva».

 

Tabellino della gara

 

23-21; 48-46; 70-56; 82-76

Chiantaretto 8, Gagnone 6, Agoglia, Morello 19, Chirio 19, Liberali 2, Skilja, Cattaneo, Cornaglia 12, Vercellone, Sabatino 2, Di Matteo 14. All: GALDI.

 

Alessandro Borasio

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore