/ Notizie dal Piemonte

Notizie dal Piemonte | 24 novembre 2021, 15:43

Omicidio a Novara: 68enne accoltellato in casa

I carabinieri chiamati dai vicini allarmati dalle urla. Sul posto gli uomini della Scientifica per completare i rilievi

Omicidio a Novara: 68enne accoltellato in casa

Un uomo di 68 anni è stato ucciso a coltellate nella sua abitazione alla periferia nord di Novara. Secondo quanto si è appreso sono stati i vicini di casa, che hanno sentito urla strazianti provenire dall'alloggio, a lanciare l'allarme. Sul posto sono arrivati i Carabinieri, con i Vigili del Fuoco e un equipaggio del 118, che ha tentato di rianimare, inutilmente, l'uomo.
 Il 68enne viveva solo in un appartamento al secondo piano di una palazzina in via Andoardi, nel popolare quartiere di S. Andrea. L'unica compagnia, il suo cane, un pastore maremmano, che è stato preso in custodia della Protezione animali.

La vittima viene descritta come un solitario, che frequentava pochissime persone e usciva di rado di casa. La zona dove si trova la palazzina di tre piani in cui si  consumato l'omicidio è quella del quartiere S.Andrea, un tempo borgo operaio cresciuto intorno alle grandi fabbriche tessili tra la fine del'800 e i primi del '900, oggi uno dei quartieri più critici della città, per la forte presenza di immigrati che si è innestata su un tessuto sociale già degradato.

Nell'abitazione in mattinata è arrivato anche il procuratore della Repubblica Giuseppe Ferrando con il medico legale.  Il coltello con il quale l'uomo è stato colpito, pare da diversi fendenti, sarebbe stato trovato accanto al corpo.

I carabinieri del Nucleo investigativo e della Compagnia di Novara che conducono le indagini hanno raccolto le testimonianze dei vicini di casa, da cui è partito l'allarme. In questo momento sul posto sono rimasti solo gli uomini della Scientifica, che stanno completando i rilievi. Secondo quanto si è appreso la porta dell'appartamento dove viveva l'uomo non presenta segni di effrazione.

dal nostro corrispondente a Novara

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore