/ Economia

Economia | 23 novembre 2021, 07:00

American Uncle è alla ricerca di un "assaggiatore seriale"

Prelibatezze da ogni parte del mondo che non aspettano altro che di essere divorate con gli occhi e con la bocca. Lavoro o sogno?

American Uncle è alla ricerca di un "assaggiatore seriale"

Il comfort food in Italia è un settore che nel corso degli ultimi 2 anni ha riscosso un notevole interesse. Persone di ogni fascia di età si sono ritrovate almeno una volta nell’arco di un anno a gustare snack dolci Americani o salati dai gusti più disparati.

L’omologazione di alcune aziende della grande distribuzione, hanno portato sempre più gli estimatori di questi prodotti a cercare nuovi sapori e gusti in nazioni al di fuori dall’Italia. Ricerca, che purtroppo non era semplice proprio per problemi legati all’invio dei prodotti in Italia.

Proprio uno degli estimatori di questi snack, ha avuto la brillante idea di dare vita ad American Uncle, un e-commerce specializzato nella vendita di questa tipologia di prodotti. Dalle patatine al gusto lime alle Coca Cola alla ciliegia gli articoli presenti nel catalogo sono più di 5.000. Articoli, che di giorno in giorno vedono aumentare il loro numero grazie a sempre nuove aggiunte.

Assaggiatore seriale di snack

Proprio dall’esigenza di confermare o meno la bontà dei prodotti presenti in listino e testare quelli nuovi, è nata l’idea di assumere una persona come “assaggiatore seriale” di snack.

Le competenze richieste per questa posizione?

Una ottima conoscenza delle principali piattaforme social (TikTok e Instagram in primis), creatività, curiosità e una spiccata facilitare nel comunicare in video.

I numeri di American Uncle in breve

Azienda campana nata nel 2017, nel 2021 conta di chiudere l’anno con un fatturato superiore ai 2,5 milioni di Euro e di confermare la sua posizione di leader di mercato nel settore del comfort food in Italia. Questo, anche forte di una community online (che si suddivide principalmente su Facebook, Instagram e TikTok) di oltre 500mila persone.

Con una età media in azienda che si avvicina ai 26 anni (tutti residenti nel Sud dell’Italia e in maggioranza donne) il team alla guida di questo vero e proprio negozio aperto 24/24 è giovane e dinamico. Basti pensare che Alessandro Odierna (colui che ha dato il via a tutto) ha da poco compiuto i 28 anni.

Da una banale Coca Cola bevuta durante una vacanza in Spagna l’idea di portare in Italia snack salati e dolci da oltreoceano. Idea partita da una semplice pagina Facebook, che in pochi anni a portato alla nascita di un’azienda consolidata nel territorio e nota in Italia ma anche all’estero.

Facebook, notato l’ottimo virtuosismo delle campagne e del lavoro svolto nel corso degli anni, ha voluto premiare American Uncle con un premio e l’inserimento del case study aziendale sul suo sito ufficiale. Un riconoscimento che non è passato inosservato e ha portato ancora più fiducia nel progetto.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore