/ Cronaca

Cronaca | 22 novembre 2021, 13:30

Danneggiano un bar e aggrediscono i poliziotti. Denunciata una coppia

La violenta lite, domenica mattina, tra un ragazzo e una ragazza che avevano bevuto troppo

Danneggiano un bar e aggrediscono i poliziotti. Denunciata una coppia

Con l'alcool della nottata ancora da smaltire, hanno iniziato a litigare tra loro, prima in strada, poi in un bar dove la donna si era rifugiata. Incuranti di tutto nel corso del litigio hanno poi danneggiato una vetrina interna del locale e, quel punto, la titolare ha chiamato le forze dell'ordine. 

Domenica mattina, gli operatori della Squadra Volante della Questura di Vercelli hanno denunciato una coppia di giovani di origini dominicane per i reati di danneggiamento, violenza e minaccia e per resistenza a pubblico ufficiale.

I fatti sono avvenuti alle ore 7.30 quando, a seguito di segnalazione dalla Sala Operativa, gli agenti sono intervenuti in un bar della città per un’accesa discussione tra un uomo e una donna.

Giunti sul posto i poliziotti hanno constatato che all’interno dell’esercizio commerciale era stata danneggiata una vetrina nel corso di una colluttazione tra la coppia con i due responsabili che si erano allontanati dal luogo. Dai primi accertamenti effettuati, si riusciva ad apprendere che la coppia stava litigando in strada quando la donna, nel tentativo di sottrarsi alla furia dell’uomo, aveva cercato riparo nel bar, appena aperto.

All’interno l’uomo, incurante delle possibili conseguenze, si era messo a inveire nei confronti della donna e a lanciare oggetti e sedie, danneggiando la vetrina del bancone e altre parti del negozio. 

Grazie alla descrizione fornita della titolare, gli operatori, immediatamente, si sono dati alla ricerca dei soggetti che, poco dopo, sono stati individuati nelle vie adiacenti in forte stato di agitazione, causata, probabilmente dall’abuso di alcool assunto durante la nottata.

Gli operatori hanno da subito tentato di riportare alla calma i due che, a causa delle alterate condizioni psicofisiche in cui versavano, non riuscivano a giustificare i motivi del loro atteggiamento, né le cause del danneggiamento del locale avvenuto poco prima.

Dopo aver tranquillizzato le parti, i poliziotti hanno condotto i soggetti in Questura per gli accertamenti del caso. I giovani, a quel punto, hanno iniziato ad assumere un atteggiamento aggressivo e poco collaborativo nei confronti dei poliziotti aggredendoli dapprima verbalmente e in seguito fisicamente nel tentativo di sottrarsi ai controlli. Gli operatori sono tuttavia riusciti a contenere i due senza riportare conseguenze e all’esito degli atti di rito hanno deferito in stato di libertà i due dominicani per i reati di danneggiamento, violenza e minaccia, resistenza a pubblico ufficiale e ubriachezza.

Redaz

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore