/ Notizie dal Piemonte

Notizie dal Piemonte | 21 novembre 2021, 18:00

Spari contro il bus dopo la lite per l'auto in doppia fila che blocca la strada

Incredibile episodio a Torino. Nessun ferito, ma molta paura

Spari contro il bus dopo la lite per l'auto in doppia fila che blocca la strada

Spari contro il bus carico di passeggeri in corso Rosselli. E’ successo questa mattina, verso le 8, all’altezza di piazza Marmolada. Non ci sono stati feriti, ma il vetro del mezzo è stato ridotti in frantumi dai colpi probabilmente partiti da una pistola ad aria compressa. 

La dinamica

A scatenare la sparatoria, una lite con l’autista. Stando alle prime ricostruzioni, il bus della Gtt della linea 64 all’altezza di piazza Marmolada non sarebbe riuscito a passare per un’auto che si trovava in doppia fila. Il conducente del mezzo avrebbe suonato e ne sarebbe scaturita una lite con l’automobilista, uscito da un negozio in cui si trovava dopo aver parcheggiato l’auto in doppia fila. 

Dopo un’accesa discussione, il bus è ripartito. Da dentro il mezzo si è sentito un colpo forte e il vetro destro è andato in frantumi. L’autista ha a quel punto fatto uscire tutti i venti passeggeri a bordo che sono subito andati via senza riportare ferite. 

L’ipotesi 

Stando a quanto riferito dall’autista, insieme all’uomo sull’auto in doppia fila c’era un’altra persona che avrebbe sparato i colpi. In un primo momento l’ipotesi però era di un oggetto lanciato contro il finestrino del bus. Sul posto non sarebbero stati trovati bossoli finora, ma i Carabinieri che hanno avviato le indagini è ipotizzano si tratti appunto di una pistola ad aria compressa. Al vaglio degli inquirenti i filmati delle telecamere di videosorveglianza del mezzo Gtt. 

redaz

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore