/ Arte e Cultura

Arte e Cultura | 19 novembre 2021, 20:35

Poesia Civile numero 17 nel segno di Cucchi, Björn Larsson, Jannacci

Un calendario fitto di appuntamenti (dal 27 novembre al 5 dicembre) a Vercelli (con la novità della Vallotti) e fuori Vercelli (anche grazie alla pagina facebook) - Organizza Il Ponte. Titolo del festival è: A riveder le stelle. La poesia per l’ambiente

Poesia Civile numero 17 nel segno di Cucchi, Björn Larsson, Jannacci

Qui parlo per me
senza schermo o figura
e mi basto com'ero:
questa sola radice ricoperta di terra.
Sono versi del grande poeta Maurizio Cucchi, che verrà premiato durante il festival della Poesia Civile, anno numero 17, Festival che quest'anno propone un titolo che è, al contempo, un omaggio a Dante e un invito a riflettere sul futuro nostro e del pianeta: A riveder le stelle. La poesia per l’ambiente.
«Un festival sempre più ricco, ma c'è altro da dire...» ha detto Giusi Baldissone, durante la presentazione al museo Leone.
La docente e scrittrice ha infatti ricordato che il grande poeta russo Evutushenko, che fu invitato e premiato a Vercelli, continua a citare e ricordare la Poesia Civile.
Il Festival, organizzato dal Ponte di Luigi Di Meglio in collaborazione con la casa editrice Interlinea di Novara, si snoderà in una fitta serie di appuntamenti– dal 27 novembre al 5 dicembre.
«Lo spazio del Festival – ha spiegato Giorgio Simonelli – si diffonde in molti spazi vercellesi, dal Museo Leone al Seminario alla Vallotti, che è una delle novità di quest'anno, e, come di consueto, anche non vercellesi, con appuntamenti a Novara, Milano, Lugano.»
Vediamo il calendario degli appuntamenti vercellesi e non.
Sabato 27 novembre, ore 20.
Cinema Italia, Vercelli.
Premio Occhio insonne” al regista Leonardo Di Costanzo con proiezione del suo film Aria ferma (con Toni Servillo e Silvio Orlando) e dibattito con il regista. Conduce Giorgio Simonelli.
(Ingresso gratuito fino a esaurimento posti).
Mercoledì 1 dicembre, ore 21.
Auditorium Perone della Vallotti, Vercelli.
Momento centrale del Festival internazionale di Poesia Civile Città di Vercelli con reading del poeta premiato Maurizio Cucchi e con intermezzi di Ilaria Schettini al pianoforte.
Poi. I saluti del presidente Luigi Di Meglio, e presentazione e distribuzione della plaquette del festival “Nel vasto territorio tossico. Poesie civili”.
Giovedì 2 dicembre, ore 11.
Liceo Classico Lagrangia, Vercelli.
Perché poesie sull’ambiente e sui giovani?” Gli studenti incontrano Maurizio Cucchi. Letture e confronto con il poeta. Modera Elisabetta Dellavalle.
Giovedì 2 dicembre ore 11.
Aula Magna Istituto Rosa Stampa, Vercelli.
Il regalo di Natale: la magia delle parole e della musica. Incontro con lo scrittore Ferdinando Albertazzi, autore di Il regalo di Natale, e laboratorio con Gabriella Perugini.
Giovedì 2 dicembre ore 17,30.
Diretta dall’Università Cattolica di Milano, sulla pagina Facebook del festival Poesiacivile
La riscoperta di un poeta appartato: Werner Lutz. Lucia Amelia Salvato presenta Werner Lutz a partire dalla prima raccolta italiana Museo del silenzio. Stillemuseum edita con interventi di Davide Rondoni e Karl Pestalozzi.
Giovedì 2 dicembre ore 18.
Biblioteca Civica Negroni, Novara.
Presentazione del libro di Bianca Garavelli (Dante. Così lontano, così vicino, Giunti) con visita guidata alla mostra bibliografica.
Giovedì 2 dicembre ore 18,30.
Casa della Letteratura, Villa Saroli, Lugano (Svizzera).
Scrivere con un filo d’erba? Recital in musica. Alberto Nessi dialoga con Diego Fasoli. Letture con accompagnamento musicale di Zeno Gabaglio.
Venerdì 3 dicembre ore 12.
Aula Magna Liceo Scientifico Avogadro, Vercelli.
I poeti morti non scrivono gialli: incontro con Björn Larsson
Lo scrittore svedese dialoga con i giovani a partire dal libro I poeti morti non scrivono gialli (Iperborea) Modera Paoletta Picco.
Venerdì 3 dicembre ore 16,30.
Biblioteca Civica, Vercelli.
Premio nazionale di traduzione di poesia civile inedita in Italia riservato agli studenti dell’Università del Piemonte Orientale a cura dei docenti dei corsi in Lingue e letterature straniere moderne in collaborazione con l’Université de Savoie (Chambéry). Presenta Andrea Baldissera.
Venerdì 3 dicembre ore 18,30
Auditorium Perone della Scuola Vallotti, Vercelli.
La “Commedia” di un poeta del Novecento. Reading dal libro di Roberto Cicala Da eterna poesia. Un poeta sulle orme di Dante: Clemente Rebora (II Mulino) con letture di Roberto Sbaratto. Musiche di Nicolò Manachino al flauto e Carlot-ta al pianoforte Presenta Giusi Baldissone
Sabato 4 dicembre ore 11.
Seminario Arcivescovile, Vercelli.
La poesia della natura secondo Giancarlo Consonni. Reading del poeta a partire da Pinoli.
Sabato 4 dicembre ore15.
Dal Togo, pagina Facebook del festival Poesiacivile.
AfroWomenPoetry: una voce poetica dal Contenente nero. Reading di Ayava Falak (Togo) presentata da Antonella Sinopoli. ideatrice del progetto AfroWomenPoetry
Sabato 4 dicembre ore 16.
Pagina Facebook del festival Poesiacivile.
Lyra giovani 2021. Reading di giovani poeti: Tommaso Di Dio, Samir Galal Mohamed e Ángelo Néstore Presenta Franco Buffoni
Sabato 4 dicembre ore 17.
Museo Leone, Vercelli.
«Il portiere caduto alla difesa»: il goal in rime da Saba a Cucchi, da Garrincha a Meroni Con Riccardo Olivieri, Darwin Pastorin e Paolo Sollier
Domenica 5 dicembre ore 18.
Auditorium Perone della Scuola Vallotti, Vercelli.
Nel centenario della nascita di Georges Brassens, Premio Brassens 2021 a Enzo Jannacci in memoria e a Ranuccio Sodi autore del biofilm «Lo stradone con bagliore». Intervengono Giorgio Simonelli, Ranuccio Sodi e Daniele Tione al pianoforte. Saluto conclusivo di Luigi Di Meglio.

rb

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore