/ Pro Vercelli

Pro Vercelli | 13 novembre 2021, 16:30

Scienza: «Le parole servono a poco, serve una grande prestazione»

«Il Legnago è un avversario da non sottovalutare»

Giuseppe Scienza

Giuseppe Scienza

«Ho parlato con qualche tifoso. Abbiamo convenuto che comunque siamo quinti e che possiamo fare meglio, magari entrare tra le prime tre o quattro... Io dico che dobbiamo essere ottimisti, perché questa squadra, con tutto quello che è successo, sta facendo tanto. Certo, se giochiamo molli, come abbiamo è successo contro il Piacenza, non andiamo da nessuna parte. Ma se giochiamo come abbiamo fatto a Gorgonzola con l'Albinoleffe faremo tanti punti» dice il tecnico della Pro Vercelli, Giuseppe Scienza.

 

La gara di domani?

«Dobbiamo vincere e convincere nel rispetto di un avversario che ha subito sconfitte, nate però da episodi particolari. Dobbiamo quindi dimenticare la classifica, domani ci vuole un approccio “violento”, vigoroso... Ma le parole servono a poco, serve una grande prestazione. Dobbiamo vincere e giocare bene, perché i nostri tifosi, che ci hanno sostenuti in queste settimane tribolate, lo meritano.»

 

Il Legnago, ultimo in classifica (3 vittorie, 2 pareggi, 8 sconfitte) sarà alla caccia disperata di punti. Nell'ultima gara contro il SudTirol, persa 1 a 2, non ha affatto demeritato.

«Assolutamente. Soprattutto davanti è una squadra con elementi pericolosi, a cominciare dall'ex attaccante del Verona, Gomez. Guai a pensare alla classifica. È chiaro, hanno anche lacune. Ma se noi domani giochiamo ai due all'ora queste lacune non si vedrebbero. Se invece saremo attenti e giochiamo bene avremo delle chances per poter vincere.»

 

Chi non ci sarà?

«Mancheranno Rolando, Belardinelli e Iezzi, squalificato. Poi ci sono Tintori e Macchioni che sono due punti interrogativi.»

 

Con l'Albinoleffe la Pro Vercelli si è presentata con tre attaccanti, e il modulo ha funzionato.

«Sì, ho cercato di cambiare qualcosa, vista l'assenza di Belardinelli che è prezioso in alcune giocate offensiva. I tre davanti, ma non solo loro, con l'Albinoleffe hanno giocato bene, domani non so ancora come ci disporremo. Ma potrebbe essere una soluzione.»

rb

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore