/ Pro Vercelli

Pro Vercelli | 08 novembre 2021, 12:00

Scappa il Südtirol e rallenta il Padova, bene la Feralpi

Il commento della tredicesima giornata del campionato di Serie C girone A

Scappa il Südtirol e rallenta il Padova, bene la Feralpi

Si è conclusa la tredicesima giornata del campionato di Serie C girone A. Al termine della giornata inizia a prendere forma la classifica: il Südtirol non sa fare altro che vincere, Pro Vercelli e Padova non vanno oltre che il pareggio, vince la Feralpi ed il Piacenza affossa il Renate: andiamo, nel dettaglio, ad analizzare i risultati di giornata.

 

Le dieci della classe

Ad aprire la giornata è stata l’importante vittoria, in trasferta, della Triestina contro la Pergolettese per 0-1. È Daniele Giorico, al settimo minuto, a sbloccare e decidere il match: gli ospiti, dopo i tre punti, volano sesti a quota 19. Capitolo diverso per la Pergolettese che, con 12 punti, si posiziona sedicesima. Vince in trasferta e di misura il Fiorenzuola che supera per 0-1 la Pro Patria: è Palmieri, nel finale di gara, a regalare il gol dei tre punti. I padroni di casa restano a 14 punti e trovano la quattordicesima posizione. Ospiti che, dopo la vittoria, sorpassano l’avversario: 15 punti e tredicesimo posto. Vince di “corto muso” (come direbbe Massimiliano Allegri) la Juventus U23 contro il Lecco. A decidere l’incontro, con un gol straordinario, è il talento argentino Solué che – fresco di convocazione con la Selezione Argentina – ha regalato la quinta vittoria stagionale ai bianconeri. La Juve U23, con 18 punti, si posiziona ottava. Ospiti che, con 17 punti, si collocano noni (a meno uno dai bianconeri).

 

Vince e convince il Piacenza che affossa in casa per 3-1 il piò attrezzato Renate. A sbloccare la gara, dopo appena cinque minuti, e dal dischetto, è l’esperto Cesarini. Corbari, dopo 14’, raddoppia e sigla il momentaneo 2-0. Gli ospiti non ci stanno e, grazie al solito Galuppini, al minuto 29’, accorciano. La rete del definitivo 3-1 arriva al minuto 77 quando Bobb supera l’estremo difensore avversario. Piacenza che, con 16 punti, trova la decima posizione. Renate che, con 26 punti, trova il quarto posto in solitaria. Vince di misura la capolista Südtirol che, in trasferta, supera per 0-1 la meno attrezzata Pro Sesto: Casiraghi, al minuto 11, sblocca il match dal dischetto. I padroni di casa hanno la possibilità di pareggiare ma l’esperto Capogna, dal dischetto, non riesce a metterci la firma: restano ultimi in classifica con 11 punti i padroni di casa. Capitolo assolutamente diverso per gli ospiti che con 30 punti (15 gol fatti ed 1 subito) restano meritatamente primi. Pareggiano per 1-1 Albinoleffe e Pro Vercelli. A passare in vantaggio sono gli ospiti, al 28esimo minuto, grazie al solito Comi. Al 43esimo è Bomber Manconi a rispondere alla rete di Bomber Comi: gol del pareggio, 18 punti per i padroni di casa e settimo posto. Ospiti che, con 20 punti, si collocano momentaneamente quinti.

 

La Feralpisalò supera in casa per 1-0 la Giana Erminio: il gol vittoria arriva nel finale di gara grazie all’esperto centrocampista Luca Guidetti. Padroni di casa che, con 27 punti, trovano il secondo posto (superando il Padova, seppur a pari punti). Ospiti che, con 11 punti, restano diciottesimi.

Vince in trasferta per 1-2 il Seregno contro il Legnago Salus: a sbloccare il match è Cortesi al minuto 11, Borghese – 2’ dopo – raddoppia e porta i suoi sul momentaneo 0-2. Ad accorciare al minuto 44 è Juanito Gómez, ma non basta: al termine della gara (con tre espulsioni per gli ospiti) restano a 11 punti i padrini di casa ed al diciassettesimo posto. Ospiti che, con 15 punti, si collocno undicesimi.

 

Pareggiano 1-1 Mantova e Padova: a sbloccare la gara è la “Belva” Ceravolo che, al minuto 55, regala il vantaggio ai veneti. Reagiscono i padroni di casa che, al minuto 64, pareggiano con Bertini. Mantova che, con 11 punti, trova il diciannovesimo posto. Padova che trova, per la prima volta, la terza posizione (a 27 punti come la Feralpi). Vince in trasferta il Trento contro la Virtus Verona. È Federico Simonti, al minuto 28, a regalare la quarta vittoria agli ospiti: Trento che, con 15 punti, si colloca dodicesimo. Virtus Verona che, con soli 13 punti, si posiziona quindicesimo.

 

Alessandro Borasio

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore