Scuola - 03 novembre 2021, 10:28

"Impasta un dolcetto": laboratorio di Halloween organizzato da Coverfop - FOTO

Una giornata divertente che ha coinvolto le quarte elementari di Gattinara

"Impasta un dolcetto": laboratorio di Halloween organizzato da Coverfop - FOTO

Dopo un anno particolarmente complicato per l’emergenza pandemica, le attività in presenza proposte da Coverfop sono finalmente ricominciate!

“Impasta un dolcetto” è l’evento di Halloween organizzato da Coverfop, città di Gattinara, Istituto Comprensivo, in collaborazione con l’Istituto Alberghiero Pastore che ha coinvolto nella mattinata del 29 ottobre le classi quarte elementari. I protagonisti della mattinata sono stati i piccoli gattinaresi alle prese con impasti per biscotti a forma di pipistrelli, fantasmi e zucche; ogni bambino è stato anche guidato, con un mini laboratorio condotto da Nunzia Castiglione, a creare un sacchetto personalizzato per portare i biscotti a casa e prepararsi al classico “dolcetto scherzetto”.

La dirigente scolastica dell’Istituto Comprensivo, Paola Ripamonti, ha accolto favorevolmente la proposta di partecipazione all’evento, già alla sua seconda edizione (si è forzosamente fermata nel periodo di lockdown). Quattro studenti dell’Istituto Alberghiero, Augusto, Denis, Vincenzo e Bryan, hanno aiutato i piccoli a modellare la pasta frolla con pazienza, professionalità e simpatia. A tutti i partecipanti è stata data la ricetta da cui è stata preparata la pasta frolla, per poter rifarla a casa.

«Sono veramente felice di partecipare a questo momento di allegria. I bambini sono il futuro, ed hanno patito molto la pandemia. E’ un timido “ricominciare”. E sono contenta di farlo in un luogo simbolo della città come villa Paolotti e con Coverfop, ha detto il sindaco Maria Vittoria Casazza che con il vice parroco don Salvatore Giangreco e il vicesindaco Daniele Baglione ha partecipato all’evento. «Ci tengo moltissimo a questi eventi - aggiunge Linda Barbolan presidente di Coverfop - sono le nostre azioni di restituzione sociale e sono momenti fondamentali di promozione e di crescita con il territorio. Un Ente come Coverfop deve essere conosciuto non solo per la qualità dei suoi corsi ma anche per le attività che fa sul territorio. Ne abbiamo un’altra in serbo per Natale, ma per ora non svelo niente. Colgo l’occasione per ringraziare Gian Luca Colombo, autore dei bellissimi scatti che hanno immortalato la giornata».

Con questo evento quindi riprende alacremente l’attività di Coverfop, ente di formazione professionale attivo da anni a Gattinara, all’interno della meravigliosa corte di villa Paolotti. Dal 3 novembre parte il primo corso per assistenti familiari e poi le attività si inseguiranno con corsi tradizionali e innovativi fino al termine dell’anno formativo. La vocazione di Coverfop è quella di lavorare con il territorio vercellese e per il territorio vercellese. Investire in intelligenze e professionalità affinché il vercellese, di cui l’Ente è espressione, possa avvalersi dei suoi servizi e attrarre attività e professionalità. 

redaz

Ti potrebbero interessare anche:

SU