/ Sport

Sport | 30 ottobre 2021, 22:35

Engas Hockey Vercelli suona la terza sinfonia: 3-2 a Teamservicecar Monza

Partita bella, intensa, emozionante. Vittoria meritata e di squadra per i vercellesi che variano più volte stile di gioco durante il match.

Juan Moyano mentre esulta dopo aver segnato la prima rete per HV. (Foto Ilaria Pozzato)

Juan Moyano mentre esulta dopo aver segnato la prima rete per HV. (Foto Ilaria Pozzato)

HV vince ancora, la terza partita di fila in A1, e lo fa per 3-2 in casa contro Teamservicecar Monza. Partita bella, in bilico fino alla fine, con Vercelli in grado di adattarsi e cambiare stile di gioco più volte durante il match, passando dalla gestione difensiva a quella di attacco. Unico neo, i tiri dal dischetto: tre quelli falliti questa sera che, se realizzati, avrebbero dato un altro volto alla partita, meno tirato. Questo, però, non cambia la sostanza dei fatti: un Engas solido e, ancora una volta come in tutta la sua storia, forte della qualità di un grande organico fatto ruotare con maestria da Punset.. Molto bene, ormai una certezza, Juan Moyano, in rete e decisivo fra manovra e cross. Conferme anche per Ojeda e il bravissimo Verona fra i pali. Nota di merito anche per Mattugini, sempre più minuti per lui in pista, e capitan Tataranni, sempre un inno a non mollare. In classifica ora HV è al sesto posto con 9 punti, prossimo turno in trasferta contro Matera il 27 novembre alle 20.45 dopo la pausa di un mese per gli europei.

Primo tempo: inizio veloce ed infuocato per ambo le formazioni; Monza impegnato in possesso palla e Vercelli pungente in contropiede. Dopo una bella azione, gli ospiti non insaccano con Nadini a porta vuota; immediatamente, i nerogialloverdi rispondono con Moyano. Zucchetti ci prova da lontano, ma gli ospiti ribattono; poi Tamborindegui impegna Verona. Proprio il numero 9 lombardo viene sanzionato con un cartellino blu per fallo su Tataranni: il capitano vercellese si incarica del tiro ad uno ma batte su Campor, si resta sullo 0-0. Per il Monza fa il suo ingresso in pista Galimberti. Il powerplay viene capitalizzato dall’Engas con un’azione veloce in cui Moyano infila dalla destra Campor. Dopo un timeout del Monza, Lazzarotto entra per i lombardi. Passa un manciata di secondi ed arriva il pareggio degli ospiti: su contropiede Nadini tira, la sfera resta davanti a Verona ed è preda di una sfortunata deviazione vercellese da parte di Moyano: 1-1. In pista Mattugini proprio al posto dell’argentino che non si dà pace per il precedente fortuito episodio. Poco dopo, su cross di Zucchetti, Tataranni manca di un soffio la deviazione centrale. Bene Campor su un’insidiosa conclusione di Ojeda dalla destra. Maniero lo rileva, mentre nel Monza fuori Lazzarotto e dentro Ardit. Poi, Zucchetti recupera una palla in area e si produce in una girata con un alza e schiaccia che termina fuori. Ora Vercelli attacca con continuità. Nel frattempo, Moyano ritorna in pista al posto di Tataranni e Zucchetti lascia il posto ad Ojeda. I ritmi di gioco sono infernali, le azioni si susseguono fulminee. Galimberti ritorna in pista per il Monza. Maniero si produce in una bordata di diagonale dalla sinistra, ma la pallina finisce fuori. Verona chiude bene su Tornè. Palo di Ojeda dopo un’azione personale. Pochi istanti dopo, azione tutta argentina con Moyano che parte in contropiede centralmente e serve Ojeda sulla destra che infila Campor con una girata volante per il 2-1, punteggio su cui si va a riposo. (Conto dei falli di squadra: HV 1,  Monza 5).

Secondo tempo: HV subito insidioso con una combinazione Tataranni - Mattugini su cui Campor fa un miracolo. Grande occasione per gli ospiti, nata da una pallina rubata ad Ojeda, con Ardit e Nadini che butta fuori. Ora sono i nerogiallovedi a fare più possesso, con il Monza ad attendere di colpire in velocità. Tornè ha una buona occasione solo davanti a Verona che difende bene. Entrano Maniero e Moyano e proprio il numero 96 dell’Engas subisce un fallo da Nadini, il settimo per il Monza. Tataranni viene steso in area, rigore netto. Il capitano vercellese lo batte, fuori. Poi, grande parata di Verona di casco su Galimberti. All’undicesimo minuto, HV allunga: in contropiede, Moyano dalla destra mette in mezzo una gran pallina, su cui Tataranni si avventa implacabile e fulmineo per il 3-1. Mattia Verona, in una manciata di secondi, realizza tre notevoli parate. Sul fronte opposto, Campor si oppone due volte a Moyano. Il Monza accorcia con un tiro da lontano di Ardit all’incrocio dei pali. E’ una battaglia, le occasioni sono continue. Tamborindegui tira da lontanissimo, ma la sfera termina a lato sulla destra. Ora HV abbassa volutamente e sapientemente i ritmi di gioco. Bella azione innescata da Ojeda e conclusa da Tataranni alto sulla traversa. Campor chiude ancora sul capitano vercellese che ci ha provato dalla sinistra. Bravo ancora Verona su un pericoloso Lazzarotto. Occasione anche per Mattugini con Campor che toglie le castagne dal fuoco. Verona dice di no a Nadini; sul subitaneo contropiede Campor lo fa con Moyano. Esce Zucchetti ed entra Maniero. Mancano poco più due tre minuti al termine del match, ma tutto può ancora accadere con le squadre ancora impegnate a dare tutto. Pari sono anche i falli di squadra: 9 a testa, è un vero thrilling. Rigore per HV a un minuto dalla fine: Maniero si incarica della battuta: grande parata di Campor con i piedi. Proprio Giorgio Maniero coglie un clamoroso palo sinistro in contropiede. Finisce così: 3-2 per i vercellesi. 

Formazioni: 

Engas Hockey Vercelli: Verona in porta, Tataranni (C), Moyano, Ojeda, Zucchetti, Perroni, Maniero, Ojeda, Sisti, Pasciullo. Allenatore: Sergi Punset.

Teamservicecar Monza: Campor fra i pali, Nadini (C), Tamborindegui, Ardit, Tornè Pinol, Lazzarotto, Galimberti, Villa, Ferronato. Allenatore: Tommaso Colamaria.

Arbitri: Giovanni Andrisani di Matera e Andrea Davoli di Modena.

Reti: 1°T - 17’56 Moyano (HV) 1-0; 4’20 Nadini (Monza) 1-1; 1’01 Ojeda (HV) 2-1  2°T : 14’47 Tataranni (HV), 3-1; 12’22 Ardit (Monza) 3-2.

Cartellino blu: 1°T -19’23 Tamborindegui (Monza)

Elisa Rubertelli

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore