/ Pro Vercelli

Pro Vercelli | 26 ottobre 2021, 11:00

Sorpasso Südtirol, straordinaria la Feralpi

Il commento dell’undicesima giornata del campionato di Serie C girone A

Sorpasso Südtirol, straordinaria la Feralpi

Si è conclusa l’undicesima giornata del campionato di Serie C girone A. La Feralpisalò vince di misura contro la capolista Padova, Galuppini continua a far volare il Renate ed il Südtirol vola al primo posto. Andiamo, nel dettaglio, ad analizzare la giornata.

 

Le dieci della classe

Ad aprire le danze è stato il pareggio tra Juventus U23 e Pro Sesto. A passare in vantaggio, al minuto 32, sono gli Ospiti con Capogna. Reagiscono i bianconeri che (nonostante due rigori falliti) acciuffano il pareggio al ottantanovesimo con Da Graca. Padroni di casa che, con 14 punti, trovano il nono slot disponibile. Ospiti che, invece, restano ultimi con soli 8 punti. Pareggiano 1-1 anche Piacenza e Giana Erminio: Rabbi al minuto 43’ sblocca il match, nel secondo tempo è però Magli - difensore degli ospiti – a metterci lo zampino ed a realizzare la rete del pareggio. Padroni di casa che, con 9 punti, trovano il diciannovesimo posto. Ospiti che, invece, con 10 punti, si collocano diciassettesimi. Vince di misura in trasferta il Seregno che batte la mina vagante Albinoleffe: è D’andrea, dal dischetto, al decimo, a sbloccare e chiudere il match. I padroni di casa restano a 17 punti e si collocano al sesto posto, ospiti che – con 12 punti – si piazzano al tredicesimo posto ed allungano sulla zona retrocessione.

 

Vince per 1-0 il Legnago contro il Trento: Manuel Ricciradi, allo scadere del primo tempo, trova il modo di supearare Chiesa e porta il Legnago a 11 punti (quindicesimo slot). Il Trento resta a 12 punti e si colloca dodicesimo. Vince e convince la corazzata Südtirol che, in trasferta, supera il Mantova per 0-1: la rete, nel finale di gara, porta la firma di Odogwu. I padroni di casa restano fermi a 9 punti e centrano la diciottesima posizione. Capitolo diverso per gli ospiti che, approfittando del passo falso del Padova, e con 24 punti, volano in vetta alla classifica. Vince anche per 1-0 la Pergolettese che supera il Lecco: è Filippo Scardina (17’) l’autore del gol dei tre punti. I padroni di casa, con 11 punti raccolti, volano al sedicesimo posto. Ospiti che, con 16 punti e nonostante la sconfitta, si posizionano settimi.

 

Finisce in pareggio per 1-1 l’incontro tra Pro Patria e Pro Vercelli: a sbloccare la gara è il gol. Dal dischetto, realizzato dall’ attaccante ex Empoli Più. Reagiscono però i ragazzi di Mister Scienza e Gatto – al minuto 71 – afferra il pareggio. I lombardi, dopo il quarto pareggio stagionale, si collocano decimi con 13 punti. I piemontesi invece si collocano nel quinto slot disponibile con 19 punti totali. Vince in casa per 2-1 il Renate contro la Triestina. È il solito Galuppini, in un evidente stato di forma, a sbloccare il match al minuto numero 8. Maistrello, cinque minuti dopo, raddoppia. Solo verso il finale gli ospiti tornano in gara, precisamente al minuto 78’ quando Ligi accorcia. Al termine della gara i padroni di casa volano quarti con 23 punti, ospiti che restano con 15 punti e trovano l’ottavo slot.

 

Vince per 2-1 la Virtus Verona che supera il Fiorenzuola: Pittarello – dal dischetto al minuto 24 – e Marchi (38’) portano i padroni di casa sul doppio vantaggio. Nel finale di gara Oneto accorcia ma è troppo tardi: la Virtus Verona, con 12 punti, trova l’undicesimo posto. Ospiti che, con 11 punti, si collocano quattordicesimi. A chiudere la giornata è stata la clamorosa vittoria casalinga per 1-0 della Feralpisalò contro la corazzata Padova. A sbloccare la gara è l’autorete, dopo appena 2’, di Antonio Donnarumma. Al termine della gara i padroni di casa volano terzi a quota 23 punti. Ospiti che, a pari punti, trovano però il secondo posto.

Alessandro Borasio

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore