/ Pro Vercelli

Pro Vercelli | 21 ottobre 2021, 20:26

Pagelle Pro Vercelli (con Giana Erminio)

Un Gatto incredibile

Leonardo Gatto

Leonardo Gatto

TINTORI: 6,5
Senza colpe sul gol, mai impegnato severamente, se la cava egregiamente nei rilanci e, ancor di più, nelle uscite.

IEZZI: 7
Ha grinta da vendere, e si vede. Si concede solo una distrazione in 94 minuti. Conferma l'adattabilità al ruolo di terzo.

CRISTINI: 6,5
Forse, in occasione del gol della Giana, poteva chiudere sul portatore di palla, o forse no. Per il resto della gara, se l'è cavata niente male nel ruolo, per lui inedito, di centrale.

CAROSSO: 6,5
Un'indecisione sul gol della Giana (frutto comunque di una dormita collettiva) ma per il resto se la cava egregiamente.

DELLA MORTE: 6,5
Si è adattato benissimo nel ruolo di quinto di centrocampo, concedendosi comunque delle ottime giocate in fase di possesso.

RIZZO: 6
La tecnica c'è, e si vede, lui però è ancora un po' macchinoso. Insomma: aspettiamo tutti il miglior Rizzo.

EMMANUELLO: 7
Può fare la mezzapunta, può giocare largo a sinistra, ma è sostanzialmente una mezzala. Oggi Scienza lo ha trasformato in regista, con ottimi risultati. Certo, ha perso anche due palle, ma ha smistato una quantità impressionante di palloni e ha dettato i tempi.

BELARDINELLI: 7
Lui non tradisce mai. Non solo: niente male nel gioco aereo.

GATTO: 7,5
Gara da incorniciare. Cross, serpentine, tiri. Incontenibile.

BUNINO: 6
Un po' in ombra. Con la palla al piede, comunque, è sempre un bel vedere.

COMI: 7
Sempre pericoloso nelle palle alte, stavolta il rigore lo batte con freddezza. E sono quattro centri.

VITALE: 6,5
Entra in un momento delicato e dà un prezioso apporto alla causa.

CRIALESE: 6,5
Vedi Vitale

CLEMENTE: 7
E' in forma, e si vede. Si concede anche un cross dal fondo di sinistro, che non è il suo piede.

ROLANDO: 6
Si impegna, lotta. Ma non sembra essere al top.

SCIENZA: 7
La squadra - oggi rattoppatissima, senza Awua, il migliore elemento della rosa, e con una difesa tutta inventata - lo segue. Si è visto a Renate, si è visto oggi. Squadra padrona del centrocampo, e ottimi fraseggi in fase offensiva. Si è inventato Emmanuello regista, ed è stata un'ottima intuizione. Dicevamo che la squadra lo segue: quando succede, in genere, il campo prima o poi premia.

 

rb

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore