/ Cronaca

Cronaca | 19 ottobre 2021, 07:13

Investì un ciclista già a terra: automobilista condannata

Alla vittima dovrà essere versata una provvisionale di 80mila euro, mentre i danni verranno stabiliti in sede civile

Investì un ciclista già a terra: automobilista condannata

Condanna a due mesi con i doppi benefici di legge per la guidatrice che, all'alba del 24 giugno 2018, sulla strada tra Pezzana e Motta de'Conti aveva urtato con l'auto un ciclista già a terra, privo di sensi dopo una precedente caduta, trascinandolo per alcuni metri.

leggi anche: INVESTI' UN CICLISTA GIA' A TERRA: RISCHIA UN ANNO E 9 MESI

La sentenza del giudice Paolo De Maria è stata decisamente inferiore rispetto alla richiesta di 1 anno e 9 mesi fatta dall'accusa. Ma la corte ha stabilito che, nei confronti della vittima, un uomo all'epoca dei fatti 30enne costretto ora a vivere con un'invalidità permanente, l'imputata, in solido con l'assicurazione responsabile civile, debba versare una provvisionale di 80mila euro. A carico dell'imputata anche le spese del processo e della costituzione di parte civile. La quantificazione completa dei danni sarà invece demandata alla sede civile: l'avvocato della vittima Alessandro Scheda, aveva chiesto 245mila euro di risarcimento per il suo assistito e si dice soddisfatto per una sentenza che segna «un punto di partenza per una persona giovane che, purtroppo, ha patito conseguenze veramente gravissime per l'accaduto».

 

Le motivazione della sentenza saranno rese note entro 90 giorni: poi la difesa della donna potrà valutare l'opportunità di presentare appello.

fr

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore