/ Attualità

Attualità | 19 ottobre 2021, 09:23

Scuole, investimenti milionari su sicurezza, nuovi spazi ed efficientamento energetico

L'assessore Patrizia Evangelisti fa il punto sugli edifici di competenza comunale: da inizio anno portati a termine 890 interventi

Una prova di carico

Una prova di carico

Da inizio 2021 sono stati 890 gli interventi svolti dagli uffici comunali nelle scuole cittadine di competenza dell'ente. A volte piccole opere di manutenzione ordinaria, ma spesso anche importanti interventi di adeguamento alle mutate esigenze didattiche e di verifica e miglioramento della sicurezza di strutture che, per gran parte della giornata, accolgono bambini e ragazzini. 

A fare il punto su quantità e qualità degli interventi eseguiti è l'assessore Patrizia Evangelisti: «Gli uffici lavorano quotidianamente alla verifica della sicurezza degli edifici scolastici oltre che al relativo adeguamento normativo. Nonostante il periodo di pandemia che ha visto rallentate molte attività di cantiere, possiamo rappresentare con soddisfazione la conclusione favorevole di molte opere  all’interno degli edifici scolastici. Alcuni interventi non sono facilmente visibili per i non addetti ai lavori – aggiunge Evangelisti -: ad esempio le verifiche della sicurezza dei solai e la conseguente messa a norma, ma ho da subito ritenuto fondamentale e prioritario garantire la sicurezza di tutti di ragazzi e personale presenti negli edifici scolastici di competenza comunale per dedicarsi successivamente anche al decoro ed a tutte le altre attività di miglioramento degli spazi».

Tra agosto e dicembre 2020 sono stati eseguiti lavori per 155mila euro per l'adeguamento ed adattamento spazi didattici ed aule in conseguenza dell’emergenza sanitaria covid19. In particolare: sono stati realizzati nuovi spazi e aule alla scuola primaria Rodari, alla scuola dell’infanzia Alciati e alla scuola dell’infanzia Korczak; sono stati adattati spazi esistenti per creazione nuove aule e spazi alla primaria Ferraris, alla media Avogadro, alla scuola dell’infanzia Castelli e sono stati forniti arredi per permettere il distanziamento sociale.

Tra gennaio e settembre 2021 si è svolta la verifica della sicurezza dei solai e controsoffitti, effettuando prove di carico in tutti gli edifici scolastici individuati e sono stati effettuati lavori per 100mila euro. A seguito delle risultanze delle verifiche sui solai, primi interventi di messa in sicurezza alla Ferraris, alla scuola dell’infanzia Mora e alla media Pertini con il rifacimento di porzioni di intonaco e la realizzazione di sistema anti sfondellamento con lastre in cartongesso fibrato.

Gli interventi di adeguamento alle norme di prevenzione incendi hanno riguardato praticamente tutte le scuole di competenza comunale, con un investimento complessivo di mezzo milione di euro.

Nel dettagli: all’asilo nido Peter Pan con un investimento di 65mila euro e sono stati svolti tra luglio e settembre con la realizzazione di nuovo impianto di rilevazione fumi; la costruzione di nuova controsoffittatura e interventi di compartimentazioni e di protezione al fuoco di elementi portanti. Alla primaria Gozzano e alla scuola dell’infanzia Castelli sono stati fatti lavori per 50mila euro con adeguamento delle vie di fuga; rifacimento della pavimentazione della palestra; interventi di compartimentazioni e di protezione al fuoco degli elementi portanti. Al complesso scolastico dei Cappuccini (primaria De Amicis e materna Furno) è stata effettuata la sostituzione della centrale termica con un importo di 40mila euro. Alla Rodari, alla Pertini, alla Ferraris e all'Avogadro i lavori sono invece in corso: anche in questo caso di adegueranno le vie d’esodo e gli impianti oltre a effettuare interventi di compartimentazioni e di protezione al fuoco di elementi portanti per un investimento complessivo di 304mila 500 euro.

Tra le scuole rimesse a nuovo c'è tutto il complesso della Ferrari (media ed elementare Carlo Angela) che, tra il 2019 e il 2020 è stato interessato da lavori per oltre due milioni con l'efficientamento energetico, il miglioramento sismico e l'adeguamento normativo: è stato realizzazione di cappotto termico esterno; sono stati sostituiti i serramenti, è stato rifatto l'impianto di riscaldamento a pavimento, installati i pannelli fotovoltaici, i nuovi corpi illuminanti a led e la pompa di calore.

Infine, tra gli interventi che il Comune pensa di poter realizzare nei prossimi anni c'è la nuova scuola materna Collodi di via Derna, per la quale è stato redatto un progetto già in fase esecutiva candidato al relativo bando per l'ottenimento dei fondi.

redaz

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore