/ Santhiatese

Santhiatese | 08 ottobre 2021, 19:21

Ancora polemiche a San Germano: "Noi per voi" vuol fare un esposto in Procura

Casus belli un post di apprezzamento alla lista che ha vinto le elezioni apparso sui social

Ancora polemiche a San Germano: "Noi per voi" vuol fare un esposto in Procura

Chi sperava che, a San Germano, con la fine della campagna elettorale cessassero anche le polemiche si sbagliava. Ad aprire un nuovo fronte, ancora prima del Consiglio comunale di insediamento, sono - come spesso avviene - interventi sui social. Il casus belli, in particolare, sarebbe rappresentato da un post di complimenti che una segretaria di un seggio elettorale ha fatto, nei giorni successivi allo scrutinio, alla lista "San Germano merita" che ha ottenuto una larga maggioranza (oltre il 60% dei voti) alle recenti comunali.

In una nota stampa, la candidata sindaco del Comune di San Germano Vercellese, Gianna Volpato, unitamente a Beatrice Finotti, e Luca Martinetti membri della sua coalizione elettorale Noi per Voi, fanno sapere di essere intenzionati a procedere con un esposto alla Procura della Repubblica, «facendo riferimento alle dichiarazioni di una figura chiave dei seggi elettorali “segretaria” delle scorse elezioni del 3-4 ottobre tenutesi in paese - si legge nel documento -. La suddetta segretaria, i giorni dopo le votazioni, avrebbe tramite social manifestato apertamente la sua simpatia per diversi candidati dell’altra coalizione».

Cosa debba appurare la Procura della Repubblica non è affatto chiaro, ma tant'è...

«Leggere il giorno dopo le votazioni su un noto social network... - scrive Volpato a corredo della nota del suo gruppo - che una figura chiave dei seggi elettorali come la segretaria del presidente, delegata a essere per definizione al centro della democrazia in un momento cruciale per la vita politica e amministrativa di un paese si sia pronunciata in questa maniera francamente ci lascia molto perplessi facendo insorgere molta preoccupazione. Trovo molto indelicata questa uscita ancor più per i toni che sono emersi durante la campagna elettorale e che mi hanno visto oggetto di continue vessazioni come candidata, come mamma e come compagna». 

 

fr

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore