/ Pro Vercelli

Pro Vercelli | 08 ottobre 2021, 15:45

«Voglio un centrocampo da "sei e mezzo": il "sei" non mi basta»

Giuseppe Scienza alla vigilia di Pro Vercelli-Feralpisalò - Buona notizia: rientra Awua

Auriletto e Scienza

Auriletto e Scienza

«Awua è recuperato, e quindi ci sarà. Per quanto riguarda Gatto posso dire che è parzialmente recuperato, insomma sarà a disposizione» dice il tecnico della Pro Vercelli, Giuseppe Scienza.

«La squadra si è allenata bene – aggiunge – ed è mentalmente pronta ad affrontare la FeralpiSalò. Abbiamo rivisto e analizzato la sconfitta contro il Sudtirol. Senza dimenticare che ci mancavano quattro titolari, a mio avviso in campo non si è vista una grande differenza di valori. Posso dire questo: a livello di prestazione, la squadra non mi è piaciuta il primo tempo contro la Virtus Verona, ma contro il Sudtirol, certo non tutto è filato liscio, perché negli ultimi quindici metri sbagliavamo qualcosa, contro il Sudtirol, dicevo, la squadra non mi è dispiaciuta.»

A centrocampo si è sentita la mancanza di Awua, soprattutto in fase di interdizione.

«Awua ha caratteristiche uniche. Alle doti tecniche si aggiunge la sua capacità nello sradicare la palla dai piedi dell'avversario. Nessun giocatore della rosa, né Vitale né Emmanuello, hanno queste caratteristiche.»

Pro Vercelli Awua-dipendente, quindi?

«Assolutamente no, dal centrocampo io pretendo qualcosa di più, a prescindere da Awua. Mi spiego. I nostri centrocampisti non devono giocare da “sei”, non mi basta; voglio il “sei e mezzo”. Emmanuello i mezzi li ha, Vitale domenica scorsa, soprattutto durante il primo tempo, ha fatto, insieme a Masi, giocate importanti.»

L'importanza di Awua, comunque, è testimoniata dai numeri: nelle due gare in cui non ha giocato, la Pro Vercelli ha subito due gol.

«È vero – dice Scienza – ma non dimentichiamo che contro la Virtus Verona abbiamo subito un gol su rigore inesistente, mentre il primo gol del Sudtirol è frutto di un errore collettivo, di almeno cinque giocatori: vai tu, vado io... e poi alla fine è stata concessa una ripartenza che c.»

on un po' di attenzione in più doveva essere fermata. Mi spiace che si sia perso, mi spiace soprattutto per i tifosi che ci hanno incitati.»

La gara di domani contro la FeralpiSalò?

«Sarà una battaglia, incontreremo una squadra forte come il Sudtirol... Ma noi siamo pronti, e comunque: da qui alla fine del campionato saranno tutte battaglie».

rb

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore