/ Cronaca

Cronaca | 04 ottobre 2021, 12:39

Si ricorda i consigli dei carabinieri e mette in fuga il truffatore

Crescentino: disavventura a lieto fine per una signora di 87 anni

Si ricorda i consigli dei carabinieri e mette in fuga il truffatore

Si è ricordata dei consigli anti truffa ricevuti dalle forze dell'ordine al termine di una funzione religiosa e, con tanto sangue freddo, è riuscita a evitare di finire nella rete di un malfattore.

Protagonista della vicenda una donna di 87 anni di Crescentino, vedova e sola, che l’altra mattina aveva sentito il campanello di casa suonare: dopo essersi affacciata alla porta, aveva aperto e fatto entrare un uomo che indossava una giacca nera che, dopo averle esibito un tesserino ed essersi qualificato come carabiniere, le aveva detto di dover effettuare un controllo in quanto erano avvenuti alcuni furti in quel quartiere. L’anziana, pur permettendo all’uomo di entrare in casa, non l’aveva mai perso di vista mentre girava nelle varie stanze, tanto da metterlo in imbarazzo, spingendolo ad andarsene subito dopo senza nulla asportare.

La donna si era ricordata dei consigli che le erano stati dati dal Comandante della locale stazione carabiniere al termine di una funzione religiosa e cioè quella di non aprire agli sconosciuti, soprattutto se indossanti abbigliamento simile a quello delle forze dell’ordine e di evitare di tenere tanto denaro contante e preziosi in casa o comunque nei luoghi abituali e di allertare subito le forze dell’ordine nei casi del genere in cui ciò potesse capitare.

Grazie a questi preziosi consigli, la potenziale vittima seppur avesse fatto entrare in casa uno sconosciuto che si era spacciato per carabiniere, riuscendo a carpirne inizialmente la fiducia, insospettita era rimasta tutto in tempo “incollata” al malfattore costringendolo a uscire velocemente da quella casa per timore di essere denunciato.

Infine la donna ha chiamato tempestivamente il 112 che immediatamente ha inviato sul posto una pattuglia dei carabinieri: i militari hanno raccolto il racconto dell’anziana che ha descritto il malfattore e il veicolo con cui si era allontanato. Sono state intraprese immediate ricerche del fuggiasco, anche grazie alle immagini di alcune telecamere posizionate lungo la via di fuga.

In questa occasione la vittima non ha subito alcun danno grazie esclusivamente all’aver fatto tesoro dei consigli che le erano stati forniti dai carabinieri veri e che aveva ricordato a distanza di tempo.

redaz

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore