/ Sport

Sport | 02 ottobre 2021, 22:25

Hockey pista Serie A1: Engas Hockey Vercelli - Forte dei Marmi: 1-4

Risultato bugiardo per un Engas che per più di un tempo tiene testa alla corazzata toscana.

Nico Ojeda dopo aver segnato il primo storico gol di Engas Hockey Vercelli in Serie A1 (foto tratta dal live streaming di FISRTV)

Nico Ojeda dopo aver segnato il primo storico gol di Engas Hockey Vercelli in Serie A1 (foto tratta dal live streaming di FISRTV)

Engas Hockey Vercelli perde la prima partita della sua storia in serie A1 contro il Forte dei Marmi. Nonostante il punteggio, la sostanza del match racconta di un primo tempo in cui HV non solo ha retto di fronte alla corazzata toscana, ma ci ha giocato alla pari. Anche la seconda frazione era iniziata su questo canovaccio, fino ad un micidiale break di due reti in 33 secondi calato dagli ospiti. Buoni i segnali dati dalla squadra di Sergi Punset che ha affrontato i prestigiosi avversari, fra i favoriti per il titolo di A1, a viso aperto e dando loro, per metà incontro, filo da torcere. Da segnalare anche la rotazione di giocatori effettuata dal mister catalano e, dato non irrilevante vista la caratura del giocatore, l’assenza per infortunio (distorsione ad una caviglia) di Matteo Brusa.

1° tempo: la prima occasione vera è per gli ospiti, subito dopo Moyano mette in area per Zucchetti, la conclusione va leggermente lunga. Poi, Verona si oppone a Gil e Zucchetti tenta in solitaria dalla destra. A seguire, miracolo di Mattia Verona che nega la rete a Gil, solo davanti a lui. A stretto giro, Gnata si oppone a Moyano che tira centralmente. Poi, una pallina morta in area è preda del solito Gil che ancora trova pronto Verona. Poi, bel triangolo veloce di HV con Moyano, Ojeda e Zucchetti, purtroppo infruttuoso. La partita è vibrante. L’equilibrio si rompe a favore degli ospiti al diciottesimo, quando Gnata serve in velocità Pedro Gil che, da solo, realizza lo 0-1. Vercelli reagisce subito su contropiede con una grande occasione per Ojeda intercettato da Moyano. Alberto Orlandi sostituisce Illuzzi con Cinquini e Casas con Festa. Subito dopo rigore per HV a causa di un fallo su Ojeda. Sul dischetto si porta capitan Tataranni che batte forte ma centrale e Gnata è bravo a parare, si resta così sullo 0-1. Illuzzi rientra per Gil e in HV entra Maniero per Moyano. Riccardo Gnata si supera su una conclusione insidiosissima di Ojeda. Non si respira: il match è privo di tregua, infatti Festa colpisce un palo a Verona battuto. Punset fa rientrare Moyano al posto di Ojeda. A undici minuti dal termine della prima frazione, Moyano si trova solo davanti a Gnata, ma l’estremo difensore del Forte dei Marmi compie un salvataggio di assoluto pregio. Debutto di Mattugini al posto di Tataranni. Illuzzi imbastisce un’azione veloce per i toscani su cui si avventa Festa, ma Verona dice di no. Gnata, ancora una volta, dimostra il proprio stato di grazia negando il pareggio a Moyano. Cinquini tenta la bordata da lontano, ma Verona è in controllo; ancora lui poco dopo scocca un velenoso diagonale dalla destra. Maniero tenta da molto distante, ma Illuzzi intercetta. Dopo il secondo timeout, Ojeda rientra in pista. Anche Orlandi ricorre alla panchina lunga e fa entrare Maremmani e Giovannetti. Ancora due chiare occasioni per l’Engas, prima con Zuccchetti e, a seguire,con Moyano. Di nuovo in pista Tataranni che rileva Mattugini che, pochi istanti prima, ha rischiato l’autorete. Ojeda si rende ancora una volta pericoloso. Azione prolungata Tataranni-Ojeda che poi serve Moyano e il pareggio sfugge di nuovo di un soffio. Immediato rovesciamento di fronte con palo di Maremmani che, sulla sirena di conclusione di fine frazione, coglie una traversa. Si va a riposo sullo 0-1.

2°Tempo: Pronti via e Illuzzi porta pericolo nell’area vercellese. A seguire, Verona si oppone ad un tiro di Gil con il casco. HV tiene botta e reagisce con Moyano. Poco dopo, cartellino blu per Casas per un brutto fallo a centro campo su Moyano. Tataranni batte il tiro ad uno ma non realizza. Nonostante l'inferiorità numerica, il Forte dei Marmi raddoppia con un diagonale di Domenico Illuzzi. Trascorre una manciata di secondi e giunge il break dei toscani con un’azione personale di Pedro Gil, 3-0. Ancora Moyano ci prova, ma senza successo. A seguire, cartellino blu per Walter Sisti per fallo da dietro su Gil che si incarica del tiro ad uno su cui Verona si oppone per ben due volte. Il Forte dei Marmi cala il poker con Cinquini che chiude un’azione elaborata finemente dai toscani. Moyano tenta con una diagonale dalla sinistra, ma senza successo. La partita da qui in poi è gestita dal Forte. A poche battute dal termine, decimo fallo di squadra dei toscani: Nico Ojeda realizza il conseguente tiro diretto e il match si conclude 4-1.

 

Tabellino:

Formazioni: 

Engas Hockey Vercelli in porta Mattia Verona, Massimo Tataranni (C), Nico Ojeda, Juan Moyano, Matteo Zucchetti, Cosimo Mattugini, Giorgio Maniero, Andrea Perroni, Walter Sisti, Ferruccio Pasciullo. Allenatore: Sergi Punset. GDS Impianti Forte dei Marmi: Gnata (C) fra i pali, Gil, Illuzzi, Casas, Festa,  Rubio, Cinquini, Maremmani, Giovannetti, Bertozzi. Allenatore: Alberto Orlandi.

Arbitri: Filippo Fronte e Louis Antony Hyde

Reti: 1°T: 18’02 Gil, FDM, (0-1) ; 2°T: 16’19 Illuzzi. FDM, (0-2); 15’45 Gil, FDM (0-3); 12’43 Cinquini, FDM (0-4); 24’34 Ojeda, HV, 4-1

Cartellini blu: 2°T 18’05 Casas, FDM, 14’28 Sisti, HV

Elisa Rubertelli

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore