/ Pro Vercelli

Pro Vercelli | 29 settembre 2021, 20:10

Scienza: «Risultato giusto ma mi danno fastidio questi rigori»

Auriletto: «Giochiamo per vincere, felice per il gol»

Scienza: «Risultato giusto ma mi danno fastidio questi rigori»

«Se consideriamo il primo tempo direi che il bicchiere è mezzo pieno, abbiamo fatto male. Nel secondo tempo direi mezzo vuoto ma solo perché abbiamo fatto una gara ad una porta sola». Prosegue poi Mister Scienza a margine della gara tra Virtus Verona e Pro Vercelli: «Il risultato è giusto, la squadra non meritava di vincere ed il Verona ha fatto bene: ci hanno aggredito e siamo stati blandi, nel secondo tempo abbiamo fatto bene ed abbiamo proposto buone trame di gioco. È stato un assalto continuo ma il loro portiere è stato davvero bravo. Ripeto, il risultato è giusto».

 

L’infrasettimanale modifica la rosa, ha influito?: «A bruciapelo direi di si: forse non erano tutti abituati a giocare insieme, certe chimiche non erano assodate. Ma non mi nascondo dietro a queste cose, siamo stati poco aggressivi ed è stato il problema del primo tempo. Non abbiamo imposto la qualità, nel secondo tempo invece è emersa la qualità. Il turno infrasettimanale porta disturbi, specialmente quando a noi si son verificati tre infortuni noiosi: Macchioni, Belardinelli ed Awua sono giocatori importanti, e Gatto è ancora fuori. Non ci sono alibi però».

 

In chiusura Scienza ha detto la sua rispondendo alla domanda se i risultati utili vi considerano favoriti: «Siamo una squadra che vuole ambire ad un certo tipo di rango e dobbiamo sopportare queste pressioni. La Pro storicamente è una squadra di prestigio e quindi chi gioca e chi allena questa squadra deve gestire queste pressioni. Deve portare forza ed entusiasmo, è l’ottavo risultato utile consecutivo ed è un bel segnale. Mi disturba il quinto rigore che subiamo, mi da fastidio: è un peccato. Rimontare non è facile, dobbiamo fare un campionato di livello. Diciamo che alla fine il bicchiere è mezzo pieno».

 

È stato poi il turno di Simone Auriletto, autore del gol: bicchiere mezzo pieno o vuoto? «Vediamo sempre il bicchiere mezzo pieno, bisogna rimanere positivi. Le partite sono tutte difficili, proviamo a prepararle per vincere ma poi in campo succede quel che succede: noi abbiamo provato a fare tutto, il rigore è dubbio ma siamo stati bravi a riprenderla. Siamo andati in svantaggio ancora ma siamo riusciti a pareggiarla, ci teniamo il punto e pensiamo alla prossima».

 

Sei risultati utili dicono qualcosa?: «Siamo contenti della partenza e del lavoro, tutte le settimane ci prepariamo nei migliore dei modi: l’unico segreto è lavorare».

 

Giocare qui è difficile?: «Noi abbiamo giocatori importanti, gli 11 che vanno in campo sono fondamentali per la squadra. Cerchiamo di fare le nostre gare, di vincere (che è il nostro obiettivo). Poi il risultato può arrivare o meno, l’importante è dare tutto».

 

In chiusura il difensore centrale ha commentato la sua contentezza per il gol ed ha voluto fare una dedica: «Sono contento, speravo nei tre punti ma va bene cosi. Dedico l rete ai miei genitori, alla mia famiglia, alla mia ragazza ed a tutte le persone che mi sono vicino».

Alessandro Borasio

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore