/ Scuola

Scuola | 24 settembre 2021, 08:22

Pre-post scuola: si va verso l'attivazione del servizio

E sul capitolo assistenza ai diversamente abili l'assessore Baucero assicura: «Non abbiamo tagliato i fondi. E' molto aumentata la richiesta di ore e stiamo lavorando per dare risposte adeguate alle esigenze delle famiglie»

L'assessore Gianna Baucero

L'assessore Gianna Baucero

Va verso una soluzione il problema dell'organizzazione del pre e post scuola nelle primarie di Vercelli. 

Dopo la raccolta delle adesioni da parte dei genitori interessati a usufruire del servizio per i propri bambini, il Comune procederà all'attivazione del pre-post partendo con le scuole che hanno a disposizione gli spazi necessari sulla base delle normative anti-contagio in vigore.

«Stiamo lavorando per una soluzione che possa andare incontro alle esigenze delle famiglie - assicura l'assessore Gianna Baucero - e che garantisca il rispetto delle norme di sicurezza previste dall'emergenza anti-covid».

Orari e modalità di accesso al servizio saranno quelli consueti, mentre la data di inizio delle attività (come pure l'elenco delle scuole interessate) verrà reso noto nei prossimi giorni.

«Stiamo affrontando anche il tema dell'assistenza ai ragazzi diversamente abili - aggiunge Baucero -: voglio assicurare che il Comune non ha assolutamente tagliato i fondi per questo servizio. Tuttavia le ore di assistenza richieste sono molto aumentate e dunque anche qui lavoriamo per trovare una soluzione che garantisca il benessere e le giuste attenzioni ai bambini e ai ragazzi più fragili e alle loro famiglie. Questa fase di avvio dell'anno scolastico è resa un po' più complicata dall'emergenza sanitaria in atto ma nel giro di qualche giorno cercheremo di risolvere tutte le criticità».

redaz

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore