/ Politica

Politica | 21 settembre 2021, 15:22

Scuola: l'assessore Chiorino in visita a Vercelli

Incontri alla scuola paritaria Santa Giovanna Antida e alla materna dell'Isola (istituto comprensivo Ferrari)

Scuola: l'assessore Chiorino in visita a Vercelli

Tappa a Vercelli, nella mattina di martedì, da parte dell'assessore regionale all'Istruzione, Elena Chiorino, che ha visitato la scuola paritaria Santa Giovanna Antida e la scuola d'Infanzia del rione Isola (istituto comprensivo Ferrari), accolta dalle dirigenti e accompagnata dall'assessore comunale ai Giovani, Emanuele Pozzolo e dagli esponenti di FdI Alberto Cortopassi e Stefano Pasquino, capogruppo in Consiglio comunale.

«La volontà della Regione è quella di scongiurare la Dad – ha assicurato Chiorino – tutelando la salute di tutti e nel rispetto dei parametri previsti per una scuola in presenza. Per garantire una “ripartenza pulita” e scuole aperte, la Regione Piemonte ha garantito dal 6 al 19 settembre scorsi, l’accesso gratuito agli hotspot per personale scolastico docente e non docente, gli autisti e controllori del trasporto scolastico e gli studenti dai 6 ai 19 anni per sottoporsi al tampone gratuito. Il Progetto Scuola Sicura, che si avvierà a fine mese, prevede un test salivare gratuito e su base volontaria a scuola ogni 15 giorni per gli studenti delle elementari mentre per le medie la possibilità di effettuare, sempre a titolo gratuito e su base volontaria, un test antigenico o molecolare, in un hotspot, con cadenza mensile. Le classi saranno divise in quattro gruppi di screening – ha spiegano Chiorino – ogni mese il 25% dei bambini della classe farà il tampone, previa autorizzazione dei genitori: un monitoraggio importante a cui ci auguriamo le famiglie aderiscano per restituire un quadro reale della situazione epidemiologica». 

L’assessore ha concluso la visita ringraziando l’Amministrazione Comunale di Vercelli per l’impegno e l'attenzione che da sempre dedica al mondo dell’istruzione. E in questo senso è proprio stata ribadita la volontà della Regione Piemonte di raccogliere suggerimenti, considerazioni e soprattutto le criticità rilevate nelle scuole del territorio per dare risposte rapide, puntuali e mirate. «L’amministrazione comunale – ha aggiunto Pozzolo - è quello di farsi da tramite tra le scuole della città e la Regione, per dare risposte concrete alle famiglie vercellesi, su un tema di grandissima importanza quale la scuola».

redaz

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore